Dalla Russia a Modena per sognare: ecco Evita Stork

La Gazzetta di Modena ECONOMIA

Tik Tok è un social che permette ai creator, sostanzialmente i creatori di video, di mettersi in mostra.

l cuore è diviso a metà tra Italia e Stati Uniti, il sangue tra Russia e Kazakistan.

Evita Stork, nome d’arte di Eva Strokova, è un vero e proprio mix di culture ed emozioni.

A giugno ho raggiunto, solo su Tik Tok, 20 milioni di persone

Chiusa una porta si apre un portone: «Ricordo che a marzo 2020, dopo aver fatto qualche breve video con mia sorella Elina, mi sono appassionata a Tik Tok. (La Gazzetta di Modena)

Ne parlano anche altre fonti

Il canale relativo ai tamponi in libera professione è dunque separato rispetto al flusso di test effettuati per esigenze di tracciamento e sorveglianza, che continuerà ovviamente a essere garantito, anche questo in incremento a causa dell’aumento delle nuove positività riscontrato nelle ultime settimane. (ModenaToday)

Che riferiscono di una situazione drammatica per la Medicina generale e per settori come l’assistenza primaria, la continuità assistenziale e l’emergenza sanitaria territoriale. Guardando la tabella zona per zona emerge che al distretto di Sassuolo su quattro posti scoperti due soli hanno un nuovo medico di famiglia. (La Gazzetta di Modena)

Manifestazioni contro il Green Pass: si indaga anche a Modena. MODENA- Le manifestazioni non autorizzate contro il Green Pass, lo scorso 24 luglio, hanno blindato le piazze di mezza Italia: compresa Modena. (SulPanaro)

Lunedì 26 luglio il via alle prenotazioni: la prestazione in libera professione, al costo di 58 euro, si aggiunge ai canali già disponibili per contribuire a soddisfare la domanda crescente legata anche al periodo estivo. (COOPERATIVA RADIO BRUNO srl)

La mostra ha già avuto richieste per essere portata in altre location italiane e nel frattempo Modenamoremio ha deciso di produrne un catalogo. Siamo orgogliosi di aver regalato a così tanti visitatori, tra cui tanti stranieri, soprattutto americani, un emozionante viaggio in uno dei settori più affascinanti ed importanti per il nostro paese». (La Gazzetta di Modena)

ono in corso approfondimenti da parte della Questura sulla manifestazione e sul corteo, non autorizzati, che si sono svolti in centro sabato pomeriggio. Più gruppi di dissidenti si sono uniti: non c’erano soltanto i no-mask e i no-vax. (La Gazzetta di Modena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr