Irving insiste, no al vaccino: “Faccio quello che voglio e nessuno può dirmi cosa fare”

Irving insiste, no al vaccino: “Faccio quello che voglio e nessuno può dirmi cosa fare”
Fanpage SPORT

): "Nessuno dovrebbe essere costretto a fare qualcosa che non vuole al proprio corpo: ne abbiamo solamente uno.

Ma nessuno può sabotare la mia voce e portarmi via il potere che ho parlando di certe cose

Irving insiste, no al vaccino: “Faccio quello che voglio e nessuno può dirmi cosa fare” In una lunghissima diretta su Instagram, Kyrie Irving ha spiegato perché ha deciso di non vaccinarsi, ha risposto a chi dice che così perdere decine di milioni di dollari e ha anche detto di non voler essere incluso nel gruppo dei no-vax. (Fanpage)

Ne parlano anche altri giornali

La vicenda è stata così commentata nelle ultime ore da James Harden: “Kyrie crede nelle sue opinioni e vi rimane fermamente. Tutta la franchigia vuole percorrere la stessa strada.”. (Virgilio Sport)

Per la prima volta in assoluto Kyrie Irving ha commentato la propria situazione e la scelta di non vaccinarsi contro il Covid-19. Si tratta di ciò che penso sia meglio per me. (BasketUniverso)

APPROFONDIMENTI BASKET Nba, Irving non potrà più giocare: la linea dura dei. BASKET Pau Gasol dà l'addio al basket: «Scelta difficile,. (ilgazzettino.it)

No Vax: stella del basket tagliato fuori dalla squadra

Conosco le conseguenze, sono giudicato e demonizzato per questo”, ha dichiarato su Instagram Live, ai suoi 15 milioni di follower. Saltando le partite a New York, il 29enne play perderà sui 17 milioni di dollari, circa la metà del suo ingaggio. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Saltando le partite a New York, il 29enne play perderà sui 17 milioni di dollari, circa la metà del suo ingaggio. Riguardo la sua carriera, ha chiarito: “No, non mi ritirerò e no, non lascerò questo gioco in questo modo (LaPresse)

La decisione societaria infatti è stata quella di tagliare fuori il giocatore a causa della sua scelta. Il suo status attuale non gli permette dunque di mettere piede all’interno del Barclays Center, arena casalinga del top team statunitense. (Corriere CE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr