Capri, dichiarazione del sindaco Marino Lembo in merito all'incidente del bus di questa mattina - Positanonews

Capri, dichiarazione del sindaco Marino Lembo in merito all'incidente del bus di questa mattina - Positanonews
Positanonews INTERNO

Mi sento, comunque, di esprimere il nostro doveroso plauso alla macchina dei soccorsi che è stata immediata ed efficiente.

Al momento in segno di rispetto abbiamo sospeso tutti gli eventi in programma per oggi”

Faremo tutto ciò che è possibile, come Comune, per esternare la nostra vicinanza alla famiglia del giovane autista deceduto, stimato e ben voluto da tutti.

“E’ un brutto momento per me e per l’intera comunità isolana” – dichiara il Sindaco Marino Lembo – “Siamo profondamente addolorati e davvero scioccati per quanto accaduto questa mattina. (Positanonews)

La notizia riportata su altre testate

L’autista è morto e ci sono 19 feriti, di cui 3 o 4 gravi. Intanto l’elicottero della Polizia di Stato è impegnato nel trasporto di sacche di sangue da Napoli a Capri (Giornale di Sicilia)

Purtroppo il bilancio è peggiorato rispetto alle prime notizie date in mattinata: si registra un decesso (il conducente) e il ferimento di altre 28 persone. Ora il minibus si trova incastrato tra nella scarpata, tra la roccia e una struttura metallica appartenente ad uno stabilimento balneare. (FormulaPassion.it)

È morto l’autista del bus precipitato in un burrone a Capri intorno alle 11.30 nella zona della spiaggia di Marina Grande. Il numero odierno dei guariti è stato di 2.235 e quindi il numero degli attualmente positivi è salito a 51. (Il Sussidiario.net)

Bus Capri: ipotesi malore autista alla base dell'incidente

Gli infortunati sono stati tutti estratti dal pullman dai VV.F. ed elisoccorso 118 di Salerno per un pullman precipitato a Marina Grande a Capri. (Positanonews)

Altri soccorsi sono giunti in questi minuti da Sorrento Sul luogo sono giunte quattro ambulanze provenienti dai presidi sanitari dell’isola, particolarmente affollata in questi giorni di fine luglio. (Corriere del Mezzogiorno)

Altri due feriti sono attualmente assistiti in camera operatoria in attesa di trasferimento, altri stanno ricevendo cure e sono in fase di stabilizzazione emodinamica e assistenza respiratoria, sempre in attesa di trasferimento Due dei feriti, tra cui un ragazzo, sono già stati trasferiti in elicottero a Napoli, all'ospedale del Mare e all'ospedale pediatrico Santobono. (Il Vescovado Costa di Amalfi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr