WhatsApp, il messaggio magico: come inviarlo senza toccare lo schermo

WhatsApp, il messaggio magico: come inviarlo senza toccare lo schermo
ContoCorrenteOnline.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Usare la voce ma non per comporre un messaggio vocale, quanto per scriverlo solo parlando.

Il primo comando da attivare, richiederà le seguenti parole: “Invia un messaggio WhatsApp a…”

Eppure…. WhatsApp, messaggi senza toccare lo schermo: la funzione finora sconosciuta. Non tutti lo conoscono ma esiste un modo di chattare estremamente rapido, in grado di inviare un nostro messaggio senza nemmeno il bisogno di utilizzare le dita per digitarlo. (ContoCorrenteOnline.it)

Su altre testate

Si tratta, infatti, di una funzione facoltativa e le attività diventano pubbliche una volta inoltrata una richiesta a WhatsApp (i relativi dettagli saranno forniti in seguito). Potrebbe interessarti anche: le guide di WhatsApp (TuttoAndroid.net)

Tale funzionalità riceverà ovviamente degli aggiornamenti rispetto alla prima versione, per essere sempre più ottimizzata e pronta al rilascio in versione stabile. Fateci sapere se voi siete tra coloro che stanno testando la novità di WhatsApp (Androidworld)

I tantissimi dati presenti su internet sono della vera e propria merce preziosa per tutti i cyber-criminali. Inoltre per quanto riguarda la difesa di tutti i giorni è importante anche non lasciare incustodito il proprio telefono. (Inews24)

WhatsApp per iPhone aggiunge finalmente il supporto al multi-device

• Individua facilmente i tuoi set di sticker quando scorri la barra superiore, le anteprime si ingrandiscono per darti una visione migliore. • Scopri quando il tuo partner di chat sta cercando degli sticker – verrà mostrato lo stato “sta scegliendo uno sticker” (Tecnoandroid)

Quello che però è importante sapere è che chi spia le nostre chat deve aver avuto accesso almeno una volta al nostro telefono (che sia su WhatsApp Web o che sia tramite Cloud). Chesnot Getty Images. Purtroppo spiare a distanza alla nostra insaputa è possibile e per questo motivo bisogna stare molto attenti. (esquire.com)

Questo per fortuna sta per cambiare visto che il supporto al multi-device è in fase di roll-out anche per gli utenti che hanno installato la versione stabile dell’app. La feature rimane ancora in fase beta ma risulta comunque utilizzabile senza problemi. (TuttoTech.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr