Green pass 15 ottobre, Andreoni: “Troppi rischi con tampone a 72 ore”

Green pass 15 ottobre, Andreoni: “Troppi rischi con tampone a 72 ore”
Cosenza Channel INTERNO

E’ un no drastico quello di Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), all’ipotesi di un possibile allungamento della durata dei test per avere il Green pass.

Sulla possibilità di una proroga alla scadenza del 15 ottobre proposta dalle Regioni, l’infettivologo evidenzia “che c’era il tempo per organizzarsi e il fatto che oggi si dica che non sono pronte mi lascia perplesso, e poi – conclude – c’è una macchina operativa in grado di fare centinai di migliaia di test”. (Cosenza Channel)

Su altre testate

Tra chi non è vaccinato, infatti, difficile prevedere quanti si presenteranno con un tampone eseguito nelle 48 precedenti, quindi in regola. Atm ha allertato il personale di scorta, già formato, che dovrebbe essere pronto a scendere in campo (ilGiornale.it)

Resta escluso, invece, l’altro test salivare, quello rapido, non raccomandato per l’insufficiente livello di precisione. Test molecolare: «gold standard». Il tampone molecolare naso orofaringeo è il principale e più affidabile strumento diagnostico capace di rilevare il genoma (RNA) del virus SARS-Cov -2 nel campione biologico. (Mixer Planet)

“Siamo pronti alla ‘prova’ del Green Pass obbligatorio, implementando il servizio in tutti i giorni della settimana e avvalendoci di professionisti esterni all’azienda, in questo modo cercheremo di evitare sopraffollamenti e ripercussioni negative sull’attività ordinaria: le farmacie infatti devono continuare ad erogare e garantire anche tutti gli altri servizi”. (streamingworldtv.it)

Figuccia: "Green pass, rendere gratuiti i tamponi per i lavoratori comunali" -

A preoccupare l’esecutivo non sono tanto i diecimila No Vax visti in piazza a Roma, tanto meno con i vertici di Forza Nuova in condizioni di non nuocere. I numeri che danno pensiero a Palazzo Chigi sono quei sette milioni di persone in età lavorativa non vaccinate che dal 15 ottobre potranno entrare in azienda solo con un tampone ogni 48 ore. (Il Manifesto)

reen pass, i sindacati: «Obbligatorio per pubblico e. GREEN PASS Green pass, si teme il boom di tamponi. (ilgazzettino.it)

In questo modo, da un lato eviteremo il blocco pressoché totale della macchina comunale e delle aziende, dall’altro non si inciderà pesantemente sulle tasche di chi certo non guadagna cifre milionarie ma campa con un semplice stipendio” (Sicilianews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr