Green pass obbligatorio per ristoranti al chiuso, spettacoli e sport

Tiscali.it SALUTE

Per andare in arancione servono il 20% in terapia intensiva e 30% in area medica, per la rossa rispettivamente 30% e 40%

Green pass obbligatorio anche per eventi sportivi, nelle piscine e nelle palestre, a fiere, sagre, convegni, parchi divertimento, sale gioco e per partecipare ai concorsi.

Cambiano i parametri che determinano il colore delle regioni: zona gialla con il 10% dei posti occupati in terapia intensiva e il 15% in area medica. (Tiscali.it)

Su altre fonti

Il green pass si ottiene dopo la somministrazione della prima dose, oppure con un tampone con esito negativo effettuato nell’arco di 48 ore. Oggi limitato alle RSA e alle feste matrimoniali, la certificazione verde servirà anche per consumare al tavolo in bar e ristoranti al chiuso. (TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno)

Secondo i parametri precedenti alcune regioni sarebbero andate in giallo» ha sottolineato Draghi. «Non è un arbitrio ma la condizione necessaria per tenere le attività economiche aperte. (GiovinazzoViva)

Perché diventa obbligatorio il “passaporto verde” per sedersi all’’interno di bar e ristoranti mentre sui mezzi pubblici, vera fonte di contagi, non è richiesto? «Non si pensi che il nostro settore sia contrario all’utilizzo del Green pass, soprattutto se l’obiettivo è tenere sotto controllo i contagi e, contemporaneamente, dare una ulteriore spinta alle vaccinazioni. (InformazioneOnline.it)

Lo stato di emergenza, in scadenza il 31 luglio, sarà prorogato fino al 31 dicembre 2021. Si va dunque verso il nuovo decreto che prevede il triplice passaggio da cabina di regia a conferenza Stato Regioni e consiglio dei ministri (La Voce di Bolzano)

"Sono incomprensibili l’estensione dell’obbligo a fiere e sagre all’aperto e la mancata riapertura delle. Un provvedimento che rischia di essere "punitivo per i gestori di bar e ristoranti", e piene di "incongruenze". (il Resto del Carlino)

Obbligo di green pass. Per tutte le persone dai 12 anni in su, i green pass diventerà uno strumento essenziale per partecipare a molte attività nei luoghi pubblici. Sono invece esclusi dall’utilizzo del green pass i centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione. (Buongiorno Slovacchia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr