Papa Francesco respinge dimissioni Card. Marx/ “Assumiti la crisi, continua missione”

Il Sussidiario.net ESTERI

Ma tale crisi non può essere affrontata “facendosi da parte” e così il Papa intima il cardinale tedesco ad «assumersi questa crisi perché la politica dello struzzo non porta da nessuna parte, e la crisi deve essere assunta dalla nostra fede pasquale.

La riforma nella Chiesa è stata fatta da uomini e donne che non hanno avuto paura di entrare in crisi e lasciarsi riformare dal Signore».

Marx: “obbedisco al Papa, resto nella Chiesa”/ “Cambiare annuncio del Vangelo”. (Il Sussidiario.net)

Su altre fonti

Piangere e balbettare la propria indegnità: ecco l’eredità di Pietro che Francesco fa sua e offre all’attenzione di ogni fedele cattolico. Si tratta di un testo che va ad aumentare l’eredità già molto ricca di Papa Francesco (Vatican News)

Nella lettera in cui pone il veto sulle sue dimissioni, il Papa ringrazia il porporato tedesco per il suo “coraggio cristiano che non teme la croce, non teme di umiliarsi di fronte alla tremenda realtà del peccato”. (La Luce di Maria)

Secondo Papa Bergoglio, non si può cancellare il passato: "La politica dello struzzo no, non porta a nulla, e la crisi va assunta dalla nostra fede pasquale". "Pertanto, a mio avviso - ha spiegato il Papa -, ogni vescovo della Chiesa deve assumerlo e chiedersi: 'cosa devo fare davanti a questa catastrofe?'. (L'Unione Sarda.it)

E Papa Francesco, rivolgendosi al cardinale Marx, chiosa: «Caro fratello, continua come tu proponi, ma come arcivescovo di Monaco e Frisinga Papa Francesco ha rigettato le dimissioni presentate da Reinhard Marx, cardinale di Monaco. (Open)

“Assumere la crisi, personalmente e comunitariamente – afferma Francesco - è l’unica via fruttuosa perché non si esce da una crisi da soli ma in comunità”. Il Papa ricorda il “mea culpa” già più volte ripetuto “di fronte a tanti errori storici del passato”. (AsiaNews)

Papa Francesco risponde con una lunga lettera scritta in spagnolo al cardinale tedesco Reinhard Marx, ultra-progressista 67enne, suo stretto collaboratore, che lo scorso maggio nel corso di un'udienza privata aveva offerto al Pontefice le sue dimissioni dalla guida della diocesi. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr