Maldini: «Mondiale ogni due anni? Ecco che cosa ne penso»

Milan News 24 SPORT

Paolo Maldini, intercettato ai microfoni dell’ANSA, ha parlato del progetto FIFA di disputare i mondiali a cadenza biennale.

Inoltre, questo significherebbe raggruppare gli impegni durante l’anno e ne risentirebbe la salute psicofisica dei giocatori: club e atleti sono consapevoli che i benefici sarebbero pochissimi rispetto ai rischi»

Il suo parere. Paolo Maldini, intercettato ai microfoni dell’ANSA, ha parlato del progetto FIFA di disputare i mondiali a cadenza biennale. (Milan News 24)

La notizia riportata su altri media

La filosofia non cambierà nei prossimi mesi, Maldini e Massara sono concentrati sulla squadra e i suoi risultati in campo ma hanno sempre una visione proiettata sul futuro. Al momento non esiste una vera e propria trattativa ma un gradimento totale. (Calciomercato.com)

La leggenda del Milan, ora dirigente rossonero, ha espresso ai microfoni dell'ANSA il suo punto di vista: "Non credo che giocare il Mondiale ogni due anni sia una buona idea, ciò toglierebbe importanza all'evento sportivo più unico al mondo, cancellando una tradizione ormai centenaria. (La Lazio Siamo Noi)

Al tecnico rossonero, lo abbiamo visto, piacciono giocatori polivalenti in grado di ricoprire più ruoli nella trequarti, un Castillejo o un Saelemaekers per intenderci. Dal Regno Unito però sostengono che il Milan sia attualmente in vantaggio, anche perchè in grado di garantire al giocatore un minutaggio sicuramente maggiore rispetto a quanto potrebbe fare il Barca (Virgilio Sport)

Mercato Milan – Corteggiato per anni, ora può arrivare davvero

Anche Paolo Maldini, dirigente del Milan, si è espresso sull'idea di giocare i Mondiali ogni due anni. Ecco le sue parole. Redazione Il Milanista. Parla all'Ansa Paolo Maldini, parla del progetto della Fifa di organizzare i Mondiali ogni due anni. (Il Milanista)

Mi auguro, da uomo di sport, che FIFA voglia abbandonare questo progetto sbagliato. MONDIALE OGNI DUE ANNI – «Non credo che giocare il Mondiale ogni due anni sia una buona idea, ciò toglierebbe importanza all’evento sportivo più unico al mondo, cancellando una tradizione ormai centenaria. (Juventus News 24)

E ancora una volta Stefano Pioli dovrà fare i conti con le assenze e gli infortuni. Ma non ci sono soltanto gli impegni tra campionato e Champions League. (Il Milanista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr