Max Gazzè: «Evitiamo altre “pandemie” come quella dell’occupazione dei lavoratori»

Max Gazzè: «Evitiamo altre “pandemie” come quella dell’occupazione dei lavoratori»
Billboard Italia CULTURA E SPETTACOLO

Max Gazzè lo spiega così: «Prende spunto dal testo del brano Figlia.

«Quando abbiamo iniziato questo lavoro con Max c’era già questa “tavolozza” di suoni», spiega Daniele Silvestri.

Ora Max Gazzè è pronto per la pubblicazione del suo nuovo album in studio.

Su questa nuova sinergia fra musicisti, Daniele Silvestri aggiunge: «È un privilegio quello di affrontare questo periodo facendo musica insieme. (Billboard Italia)

Su altre testate

Rispetto a Gazzè, Silvestri si mantiene più diplomatico e conclude dicendo: “Ma non voglio fare polemica. ” Deve ascoltare meglio il settore per capire cosa non deve morire e non deve fermarsi” ha continuato Silvestri. (ZON.it)

“Sono stufo di questa situazione“, aggiunge Gazzè parlando della crisi del settore e dello stallo della musica live. La scorsa estate gli spettacoli dal vivo, non solo concerti, hanno coinvolto 200.000 persone e c’è stato un solo caso di positività. (Il Fatto Quotidiano)

I pezzi sono nati dalle idee embrionali di Gazzè portate in studio, sviluppate, modificate «litigando via chat a volte» con il contributo della MMB. Un altro amico, Max Gazzè, alla ricerca di «qualcosa di diverso dal solito metodo che ti porta a stare tanto davanti al computer nella fase di preproduzione». (Corriere della Sera)

Max Gazzè con la Magical Mistery Band: "Ho detto a Silvestri e agli altri: ho bisogno di voi"

Non c'è più tempo né spazio per i tavoli. La scorsa estate gli spettacoli dal vivo, non solo concerti, hanno coinvolto 200.000 persone e c'è stato un solo caso di positività (Tiscali.it)

Max Gazzè e Daniele Silvestri determinati a ripartire con i live e preoccupati per il settore della musica live mettono in guardia il ministro Franceschini: "Sono certo che Franceschini voglia fare e voglia dire un sacco di cose ma il fatto che non sappia come comincia a diventare ridicolo. (Adnkronos)

Poi, però, c’è stato l’incontro con i ragazzi della Magical Mistery Band, che nel frattempo avevano iniziato un progetto per loro conto, di cui Daniele Silvestri era il tastierista. Cosa è cambiato da Alchemaya a La matematica dei rami, da un disco con l’orchestra a uno con una band? (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr