AstraZeneca, 18enne gravissima dopo la prima dose. L'esperta: "Perché non doveva ricevere il siero"

Liberoquotidiano.it SALUTE

07 giugno 2021 a. a. a. Stabili, ma comunque gravi, le condizioni della ragazza di 18 anni operata a Genova.

Chiara Azzari, immunologa e docente di Pediatria all'università di Firenze lancia l'appello: "Escludere le donne giovani dalla somministrazione di vaccini a vettore virale, non solo dalla prima ma anche dalla seconda dose, con indicazioni più chiare".

Ci restano le persone che hanno già fatto la prima dose e devono fare la seconda

Tuttavia ha anche indicato che c'è una popolazione in cui questi eventi sono più frequenti, ovvero le donne giovani". (Liberoquotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tanto è vero che anche in Italia la vaccinazione con AstraZeneca alle giovani non viene più iniziata Tuttavia ha anche indicato che c'è una popolazione in cui questi eventi sono più frequenti, ovvero le donne giovani. (Adnkronos)

Per andare incontro alle diverse esigenze individuali, anche in vista dell'estate, la ASL Bari dà la possibilità agli utenti che hanno ricevuto la prima dose di vaccino Astrazeneca ad aprile di anticipare la somministrazione della seconda tra domani e giovedì in ordine alfabetico, in diversi Hub della Provincia, tra cui anche quello di Bitonto. (TerlizziViva)

Sarà la farmacovigilanza a dirci se questo è un evento correlato con il vaccino AstraZeneca" Quando ci si vaccina contro il Covid, il medico deve essere informato se si assumono terapie specifiche". (Adnkronos)

Ecco cosa fanno i percettori. attualita. La maggior parte è a casa perché non è stata ancora contattata: le assistenti sociali del Comune di Corato seguono circa 200 pratiche; 91 sono impiegati nei diversi Puc attivati dai servizi sociali in questi mesi (CoratoLive)

Toti ha aggiunto che ci sono state nel frattempo un centinaio di prenotazioni. Sono circa 600 tra i 18 e i 60 anni i liguri che hanno cancellato le prenotazioni per il vaccino Astrazeneca in seguito al caso di trombosi che ha colpito una ragazza genovese di 18 anni che il 25 maggio era stata vaccinata proprio con Astrazeneca. (SanremoNews.it)

Ai microfoni di Siracusanews il servizio video, infatti, tutti si dicono favorevoli alla vaccinazione anche per i più giovani La decisione di aprire le porte ai 18enni va certamente nella direzione di immunizzare un numero sempre più alto di giovani. (Siracusa News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr