Alitalia, ecco il piano di Lufthansa per la nuova compagnia: biglietti, acquisti e alleanza transatlantica

Alitalia, ecco il piano di Lufthansa per la nuova compagnia: biglietti, acquisti e alleanza transatlantica
Corriere della Sera ECONOMIA

Da un lato quella di Delta Air Lines — partner storico di Alitalia — che si avvale del supporto europeo di Air France-Klm e di Virgin Atlantic.

ITA potrebbe poi partecipare ai progetti interni del gruppo Lufthansa che vanno dalle operazioni per l’incremento dei ricavi alla riduzione del consumo di kerosene nei voli.

L’accordo commerciale I tedeschi sono convinti che ci siano evidenti sinergie tra i Paesi del gruppo Lufthansa (Germania, Svizzera, Austria, Belgio) e l’Italia. (Corriere della Sera)

Su altre testate

editato in: da. (Teleborsa) – La telenovela Alitalia è al centro dell’ultima eco-pillola di Adrea Ferretti, che cita alcune novità “piuttosto interessanti” in relazione al nuovo Piano strategico. Verosimilmente si partirà con 55-60 aerei e 4.000-4.500 dipendenti, di cui 1.100 piloti, dopodiché si incrementeranno dipendenti e piloti in relazione all’evoluzione del mercato. (QuiFinanza)

Roma, 8 giu. – (Adnkronos) – “Non si può pensare a un semplice trasferimento degli asset della ‘vecchia’ Alitalia a Ita: vanno messi in una gara, alla quale siamo intenzionati a partecipare. Ci interessano gli slot e non solo quelli”. (SardiniaPost)

"ITA sarà un'azienda più piccola, con meno slot e meno tratte, ma sarà probabilmente più snella e più efficiente. Soprattutto, l'azienda non sarà più quella voragine che negli ultimi sette anni ha inghiottito 6 miliardi di denaro pubblico", conclude Ferretti (ilmessaggero.it)

L'Ecopillola di Andrea Ferretti fa il punto sulla telenovela Alitalia

Ci interessano gli slot e non solo quelli". Lo sottolinea Jason McGuinness, direttore commerciale Ryanair che all'Adnkronos, in occasione della presentazione dei nuovi piani per Roma spiega che il gruppo non è invece "interessato al brand" Alitalia. (Metro)

Il piano industriale presentato da Lazzerini prevede una flotta costituita da 45-50 aerei e 4.500 dipendenti, con contestuale gara pubblica per l’assegnazione del vecchio brand Alitalia. Al contrario di ciò che si può pensare, la situazione di ITA è ben diversa da quella della vecchia Alitalia-CAI per svariati motivi (Il Sussidiario.net)

Il seoncodo problema è al solito un problema di: nelle casse di Alitalia ci sono circa 40 milioni e, se non arrivano almeno i 100 milioni già stanziati, di nuovo la situazione di Alitalia sarà drammatica. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr