Campania in zona gialla, oggi l'annuncio: superate le soglie di ricoveri e terapie intensive

Campania in zona gialla, oggi l'annuncio: superate le soglie di ricoveri e terapie intensive
ilmattino.it INTERNO

La Sicilia si avvicina molto, è arrivata al 33,9% per l'area medica e al 19,4% per le terapie intensive.

Per il passaggio in zona gialla i parametri sono: il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e quello nelle terapie intensive al 10%.

La Valle d'Aosta rischia di passare dal colore giallo a quello arancione.

L'elenco dell'Italia in giallo è molto lungo: Lombardia, Lazio, Abruzzo, Toscana, Valle d'Aosta. (ilmattino.it)

Se ne è parlato anche su altri media

"Avanzata dalla conferenza delle regioni la proposta al governo del riconteggio ricoverati positivi e per altre patologie. A dirlo a Sky e al Tgr il presidente della Regione, Attilio Fontana. (Adnkronos)

Perché la Lombardia è ancora in zona gialla. Uno dei tre parametri sarebbe da zona rossa e un altro invece da zona arancione: nel primo caso si tratta dell'incidenza dei casi ogni centomila abitanti. I ricoveri in terapia intensiva. (Fanpage.it)

La Valle d’Aosta, attualmente in giallo, è tra queste e anche la Sicilia rischia grosso. E sempre la Valle d’Aosta registra questa settimana l’incidenza più alta di casi Covid-19, toccando il valore di 3087,3 casi per 100mila abitanti. (La Sicilia)

Fontana: la Lombardia resta in zona gialla

Tra tutte la Calabria, il Piemonte e la Sicilia (quest’ultima conta altri 92 Comuni già in questa fascia nelle ultime 24 ore). Diverse regioni rischiano di finire nelle prossime ore in fascia arancione. (Tecnica della Scuola)

Per il passaggio in zona gialla i parametri sono: il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e quello nelle terapie intensive al 10%. A rischiare il passaggio in arancione, in particolare, è la Valle d’Aosta mentre la Campania di cambiare zona da bianca a gialla. (Info Cilento)

Sulla possibilità di non inserire i positivi asintomatici nel computo dei ricoverati il presidente Fontana ha precisato: “La richiesta è stata avanzata per una questione di correttezza e trasparenza”. (BergamoNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr