Mercati: la pericolosa relazione tra Bitcoin e la Fed

Bluerating.com ECONOMIA

Ora, secondo molti osservatori, proprio la FED potrebbe dare una stretta a questa politica espansiva per frenare i primi segnali di rialzo dell’inflazione.

E’ un dato di fatto ormai abbastanza chiaro che le quotazioni di dollaro e Bitcoin siano ormai indirettamente correlate, e molto spesso ad un rialzo dell’uno corrisponde un calo del secondo

La finanza istituzionale combattuta sull’utilità delle criptovalute. (Bluerating.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

Mercati azionari europei sotto stress a inizio settimana con i principali indici scivolati ai minimi a circa due mesi. (Wall Street Italia)

La controversia etica potrebbe pesare sulla tempistica del tapering. La Fed potrebbe indicare la tempistica dopo la del Federal Open Market Committee questa settimana e la controversia sull’etica probabilmente andrà ad aggiungersi alle pressioni per fissare una tabella di marcia per la riduzione dello stimolo. (Investing.com)

In uscita i Pmi servizi e manifattura per Francia, Germania, zona euro e UK. L’agenda Usa prevede il Pmi servizi e manifattura e il consueto appuntamento settimanale con i sussidi alla disoccupazione. (Wall Street Italia)

E però, alla fine dei conti, il tormento invece di scomparire, si acuisce: ma c’è o non c’è questo rumore quasi assente? Allora, c’è o non c’è un’inflazione che può essere pericolosa? (Il Sussidiario.net)

Secondo gli analisti, un tantrum nel mercato obbligazionario richiederebbe un aumento dei rendimenti per 75-100 punti base, nel corso di un paio di mesi. Tuttavia negli Stati Uniti la contraddizione tra la ripresa economica e i rendimenti dei bond è più accentuata. (Investing.com)

La Fed dovrebbe presentare la sua ultima visione sull’inflazione, insieme ad altre questioni economiche, questa settimana durante il suo incontro politico. (DJN). (fine) Dow Jones Newswires. 20 settembre 2021, 09:11 ET (13:11 GMT) (Buzznews portale di notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr