Approvato in UK il farmaco Sotrovimab: riduce il rischio di morte del 79%

Oltre.tv ECONOMIA

Secondo l’MHRA, i ricercatori hanno scoperto che una singola dose del farmaco riduce il rischio di ricovero e morte del 79% negli adulti ad alto rischio con infezione sintomatica da COVID-19

L’azienda produttrice ha affermato che sembra efficace contro la nuova variante di Omicron.

La Gran Bretagna ha approvato il farmaco Sotrovimab della GlaxoSmithKline per il trattamento delle persone ad alto rischio di sviluppare gravi sintomi di Covid-19. (Oltre.tv)

Ne parlano anche altri media

In uno studio clinico, spiega la Bbc, è stato riscontrato che una singola dose dell'anticorpo monoclonale riduce il rischio di ospedalizzazione e morte del 79% negli adulti ad alto rischio con infezione sintomatica. (Il Giorno)

Il medicinale, Sviluppato da Gsk e Vir Biotechnology, agisce legandosi alla proteina spike all'esterno del virus Covid 19 02 dicembre 2021 a. a. a. Il vaccino Oxford Astrazeneca contro il Covid è sicuro o meno? (Corriere dell'Umbria)

Sebbene precoci, questi dati preclinici supportano la nostra visione di lunga data sul potenziale di sotrovimab nel mantenere la sua attività mentre il virus continua a mutare L'aggiornamento dei dati deriva da test di pseudo-virus su specifiche mutazioni individuali trovate in Omicron. (Adnkronos)

Ma la buona notizia, sul fronte del contrasto a Omicron, la variante che sta spaventando il mondo, è che è stato scoperto un anticorpo monoclonale sperimentale (Sotrovimab)che sembra mantenere l'attività contro le mutazioni chiave della nuova mutazione della SARS-CoV-2, la B. (La Stampa)

Questi dati sono stati generati attraverso test di pseudo-virus su specifiche mutazioni individuali trovate in Omicron. Secondo GSK "I dati preclinici dimostrano che sotrovimab mantiene l'attività contro le mutazioni chiave di Omicron, nuova variante SARS-CoV-2. (Gazzetta di Parma)

Abbiamo tutte le aspettative che questo trend positivo continuerà e stiamo lavorando rapidamente per confermare la sua attività contro l'intera sequenza di combinazione di Omicron”. Sebbene precoci, questi dati preclinici supportano la nostra visione di lunga data sul potenziale di sotrovimab nel mantenere la sua attività mentre il virus continua a mutare (TgVerona)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr