L'Inter non sarà beffata. Ma meglio sognare con cautela

L'Inter non sarà beffata. Ma meglio sognare con cautela
Fcinternews.it SPORT

Nessuno dice sia facile, ma come per un mister o per un giocatore non è semplice vestire la casacca nerazzurra, lo stesso vale chiaramente anche a livello dirigenziale.

Pronti a raccontare live – o a provarci - qualsiasi notizia di mercato sulla Beneamata.

Metto le mani avanti, così almeno non leggerò più: “Marcos Paulo, Inter beffata”.

Perché per essere beffati, devono esistere delle trattative concrete…. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Togliere Lautaro vuol dire togliere un giocatore forte in un reparto in cui sono numericamente contati. Vecchi consiglia l'Inter: "Hakimi più facile da sostituire rispetto a Lautaro". (TUTTO mercato WEB)

La dirigenza nerazzurra non ha alcuna intenzione di privarsi del suo numero 10. La dirigenza nerazzurra infatti non ha alcuna intenzione di privarsi del suo numero 10, seppure il rinnovo per ora è in stand-by: sarà Hakimi con ogni probabilità l'unico big sacrificato sul mercato. (passioneinter.com)

Nessuna delle due squadre, però, ha ancora bussato alla porta dei nerazzurri con gli 80 milioni chiesti; ci si è avvicinati, ma con l’inserimento di contropartite. I parigini potrebbero proporre il centrocampista, che già un anno fa aveva detto sì ai nerazzurri e convincere i campioni d’Italia ad accettare una contropartita per arrivare alla cifra richiesta. (Calcio News 24)

Calciomercato Inter, è Paredes la carta del PSG per arrivare ad Hakimi

Perché a questo punto bisogna essere maliziosi e pensare che nel caso dell’argentino, non per forza quel che si dice corrisponde a quel che si pensa. È vero, ho parlato col Barcellona, ma poi ho scelto di rimanere qui e ho fatto bene. (Calciomercato.com)

Questo uno degli scenari possibili secondo il Corriere dello Sport, che guarda a Inghilterra e Usa: da lì potrebbe arrivare l'offerta giusta per l'erede di Pirelli. L'obiettivo dell'Inter era quello di ottenere oltre 30 milioni a stagione, ma adesso la cifra potrebbe essere inferiore (Fcinternews.it)

Il Toro non è più infatti in una posizione di intoccabile e il club nerazzurro sta già attuando il piano per rimpiazzarlo. Al momento, insomma, la candidatura si Raspadori è da considerare, mentre è in calo quella di Muriel (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr