Sfuma il sogno Champions League per Trento

Sfuma il sogno Champions League per Trento
Virgilio Sport SPORT

Dopo 2 ore e 2 minuti l’Itas Trentino si deve arrendere all’AGSM Forum di Verona al Grupa Azoty Kedzierzyn Kozle nella finale di Champions League maschile.

OMNISPORT | 01-05-2021 23:10

3-1 il punteggio del match, 25-22 25-22 20-25 28-26 i parziali dei set a favore dei polacchi che salgono per la prima volta sul tetto d’Europa e succedono nell’albo d’oro alla Lube, trionfatrice due anni fa, mentre per Trento sfuma la possibilità di tornarci a 10 anni dall’ultima delle tre Champions consecutive vinte dal 2009 al 2011, e sfuma anche il sogno di vedere due squadre italiane vincere il trofeo maschile e quello femminile in uno dei palazzetti di casa. (Virgilio Sport)

Ne parlano anche altri media

Vincono i polacchi, è il primo trionfo del club polacco che mai aveva conquistato un trofeo del genere. È così che i polacchi conquistano il primo set e si ripetono nel secondo con identico punteggio (22-25) (Sport Fanpage)

OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020 L'attuale denominazione è in uso dal 2015. (OA Sport)

Trascinata da Nimir e Lucarelli, Trento scatta bene (6-1) ma anche in questo caso la formazione di Grbic riprende facilmente quota (9-9) Il Groupa Azoty Kedzierzyn-Kozle risponde con Toniutti al palleggio, Kaczmarek opposto, Semeniuk e Sliwka schiacciatori, Smith e Kochanowski centrali, Zatorski libero. (trentinovolley.it)

Volley maschile, finale Champions League: Trento si arrende allo ZAKSA

Dopo la strepitosa vittoria di Conegliano (3-2 su Istanbul) con Egonu e compagne sul tetto d’Europa, la stessa impresa non riesce ai ragazzi di Lorenzetti sconfitti per 3-1 dai polacchi dello Zaksa capaci di eliminare i campioni di Civitanova nei quarti e il Kazan in semifinale. (Sky Sport)

Due match e altrettante squadre italiane sotto rete, a caccia del prestigioso trofeo, Conegliano tra le donne, Trento tra gli uomini A Verona due italiane a caccia del titolo europeo. (Sky Sport)

Si inizia a giocare punto a punto finchè Śliwka trova un buco nel muro e porta i polacchi sul +2 (21-19). Śliwka in pipe passa e 27-26, ennesimo match point ZAKSA (Azzurri di Gloria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr