Esselunga supera Ipercoop di misura, Basko tra le peggiori catene locali: parola di AltroConsumo

Genova24.it ECONOMIA

Sono tanti i criteri per cui si sceglie un supermercato piuttosto che un’altro, e non sono tutti legati a prezzi e convenienza.

Abbiamo chiesto agli intervistati che prodotti inseriscono nel carrello quando fanno la spesa al supermercato e dove comprano i prodotti che non acquistano presso la grande distribuzione.

Esselunga ha la più alta percentuale (6%) di pagamenti con i punti del super (accumulati attraverso la carta di fedeltà). (Genova24.it)

Su altri media

Eccoli:. Migliori iper e supermercati in Italia. Al vertice della classifica dei migliori iper e supermercati in Italia c’è Esselunga, con una qualità globale pari all’81%. Migliori catene locali di supermercati in Italia. (Food Affairs)

Per quanto riguarda gli store online preferiti dagli italiani, sebbene siano sempre meno scelti dei punti vendita fisici. In estrema sintesi, sono questi i risultati emersi dall’ultima indagine condotta da Altroconsumo su un campione di 9.799 soci sulle abitudini di consumo e la soddisfazione degli italiani verso la grande distribuzione. (Food)

In tempo di crisi fare la spesa si fa sempre più difficile, i prezzi aumentano e le risorse purtroppo scarseggiano. Fare la spesa diventa sempre più costoso: scopri i supermercati più convenienti per avere la qualità al giusto prezzo. (Vesuvius.it)

Migliori catene locali di supermercati in Italia. Pewex e Cadoro sono le migliori catene di supermercati locali in Italia, con l’81% di qualità globale La classifica dei migliori supermercati si distingue in quattro sotto-classifiche: iper e supermercati, discount, supermercati online, catene locali. (Food Affairs)

upermercati Pewex nascono dall’esperienza e dalla passione della Famiglia Cetorelli, originaria di Norcia. I Supermercati Pewex aderiscono al Gruppo d’Acquisto GROS, Gruppo Romano Supermercati, che riunisce 12 insegne storiche della Capitale (Monti Prenestini)

Per quanto riguarda, invece, le modalità di pagamento, i consumatori prediligono l’utilizzo di dispositivi digitali al contante: circa la metà, infatti, acquista con carta di debito, il 33% con carta di credito (Corriere Ortofrutticolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr