Bce, Lagarde: "Ripresa dipende da vaccinazioni e rapidità su Recovery Fund"

Bce, Lagarde: Ripresa dipende da vaccinazioni e rapidità su Recovery Fund
Rai News ECONOMIA

E sarebbe "preoccupante" se questi freni all'attività economica continuassero nel secondo trimestre.La Bce a dicembre ha stimato una ripresa del Pil dell'Eurozona del 3,9% nel 2021 e del 4,2% nel 2022.

Lagarde ha poi avvertito che il Bitcoin "è un asset speculativo da tutti i punti di vista" e "va regolato".

"Direi in non più di cinque anni", ha detto la presidente della Bce.

"Dobbiamo essere veloci perché chiaramente abbiamo bisogno di una spinta costante, di bilancio e monetaria", ha detto Lagarde. (Rai News)

Ne parlano anche altre testate

Una regolamentazione per le valute digitali – Lagarde ha poi rilanciato l’idea dell’euro digitale a cui la Bce sta lavorando da alcuni mesi. La presidente della banca centrale ha inoltre assicurato che se dovesse evidenziarsi la necessità di rafforzare il piano di acquisti titoli per l’emergenza pandemica Francoforte è pronta a farlo. (Il Fatto Quotidiano)

E che aprono le porte all’euro digitale, che secondo Lagarde vedrà la luce entro i prossimi 5 anni. Christine Lagarde va all’attacco di Bitcoin. (La Stampa)

Un grido d’allarme che, in verità, era stato lanciato a più riprese da alcuni osservatori internazionali nel corso degli ultimi anni, ma l’intervento di un peso massimo come la BCE accresce ora la possibilità di un’inedita regolamentazione delle valute virtuali. (Money.it)

Lagarde (Bce): «Euro digitale in 5 anni ma le banconote resteranno. Attenti al bitcoin»

Ha parlato di "euro digitale" Christine Lagarde, presidente della BCE, intervenendo a un forum Reuters sul futuro dell'Eurozona dopo la fine della pandemia. Di sicuro l'euro digitale risponde alla forte domanda che c'è da parte dei cittadini europei» conclude la presidente dela BCE. (Il Messaggero)

La crescita economica nel 2021 è ancora uno scenario probabile e tutto il quadro previsionale di dicembre offerto dalla banca resta in piedi. leggi anche Eurozona in allarme: rischio seconda recessione nel 2021. (Money.it)

«Nel mondo del fintech le cose si muovono a grandissima velocità - ha aggiunto Lagarde - quindi dobbiamo essere pronti ma avendo sempre in primo piano la sicurezza. «Penso che l'euro digitale si farà» anche se i tempi non saranno immediati: «direi in non più di cinque anni, ma non sappiamo dove ci porterà l'accelerazione del fintech». (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr