Spalletti 'batte' il Torino: bilancio positivo per il tecnico contro i granata

Spalletti 'batte' il Torino: bilancio positivo per il tecnico contro i granata
Tutto Napoli SPORT

Fu 2-0 l'esito del confronto cadetto tra azzurri toscani e granata, con reti di Cappellini e Bertarelli.

Il bilancio definitivo parla di nove vittorie per Spalletti, cinque pareggi, e cinque vittorie granata.

Nomi del calcio vintage che hanno caratterizzato i primi passi da tecnico professionista del certaldino più famoso d'Italia, ora alla guida del Napoli capolista.

Risale al 29 settembre del 1996, appena più di venticinque anni fa, la prima di Luciano Spalletti, all'epoca allenatore emergente sulla panchina dell'Empoli, dalle idee certamente audaci e avveniristiche, contro il Toro. (Tutto Napoli)

Ne parlano anche altri giornali

Tuttavia non vorrei si trascurasse Mertens" Al di là dello strapotere fisico, si sta dimostrando una certa confidenza con la rete. (CalcioNapoli24)

Ecco come fare a non perdersela. Mattia Fele. Gli azzurri di Luciano Spalletti sono attesi da un difficile confronto allo stadio Maradona contro il Torino di Juric. Il Napoli di Spalletti affronterà il Torino domenica pomeriggio: gli uomini granata di Juric proveranno a interrompere l'incredibile filotto della capolista. (CalcioNapoli1926.it)

Era il 2013/14 quando la Roma riuscì a centrare i 3 punti nelle prime 10 giornate, un risultato che gli scommettitori ritengono alla portata dell'attuale mister del Napoli Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, vuole eguagliare Maurizio Sarri che riuscì a inanellare 8 vittorie consecutive nella stagione 2017-18. (AreaNapoli.it)

L’ex Bonomi: “Osimhen una forza della natura, ma non vincerà la classifica marcatori”

“I numeri lo confermano: il Napoli è l’ultima squadra in serie A per seconde palle vinte, il Torino, invece, è la prima. Frank vince 10 duelli su 17 in media a partita ed è pronto ad aiutare il Napoli ad abbattere lo spauracchio Juric, l’avversario della Champions perduta” (CalcioNapoli24)

“Osimhen a Napoli si veste da rapper, uno di quelli 'bling bling', come si dice nella Francia che lo ha reso famoso: catene e capi firmati, tutto per attirare l’attenzione e poi il contrario per non farsi notare". (Tutto Napoli)

Permette anche di cambiar modulo e soprattutto quando sei in difficoltà sai che lanci la palla e lui la prende sempre” Non so se sarà da primo posto nella classifica cannonieri, però sarà determinante per la sua squadra. (Tutto Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr