Covid. La nuova mappa Ecdc: Italia torna quasi tutta in rosso scuro. Ma ormai nella Ue si fanno pochi test

Covid. La nuova mappa Ecdc: Italia torna quasi tutta in rosso scuro. Ma ormai nella Ue si fanno pochi test
Quotidiano Sanità ESTERI

La nuova mappa Ecdc: Italia torna quasi tutta in rosso scuro.

Il colore rosso scuro torna prepotentemente alla ribalta soprattutto in Francia e persiste in Portogallo.

23 GIU. Torna a peggiorare la situazione in Europa per quanto riguarda il Covid secondo la nuova mappa dell’Ecdc.

Ma ormai nella Ue si fanno pochi test. Peggiora ancora la situazione in Europa per quanto riguarda il Covid secondo la nuova mappa dell’Ecdc. (Quotidiano Sanità)

La notizia riportata su altri media

Questa è la formula utilizzata per l'indicatore:. Tasso ponderato = (C+C*(100-V)/100)/2 (dove C è il tasso di notifica del caso a 14 giorni nella regione specifica e V è il livello di somministrazione del vaccino nella regione). (PalermoToday)

L’ultimo aggiornamento della mappa, curata dal Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie, vede il nostro Paese inserito nella fascia di maggiore rischio Covid, quello appunto contraddistinto dal colore rosso scuro. (Sky Tg24 )

Covid: le regioni italiane tornano in rosso scuro (quasi tutte)

In rosso chiaro anche l'Irlanda, la Slovenia, poche regioni della Spagna, una parte del Belgio e della Croazia, e un piccolo fazzoletto della Finlandia. Allargando l'obiettivo all'Europa, sono in rosso scuro la Francia, il Portogallo, l'Islanda e parte dell'Austria e della Grecia, che si trovano in rosso chiaro nell'area restante. (Adnkronos)

In rosso chiaro anche l'Irlanda, la Slovenia, poche regioni della Spagna, una parte del Belgio e della Croazia, e un piccolo fazzoletto della Finlandia. Tutto il rimanente in cartina risulta grigio, as indicare un livello di test insufficiente per determinare la stratificazione del rischio covid (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr