Corea del Nord, vietate le giacche di pelle. Soltanto il dittatore Kim Jong-un potrà indossarle

Corea del Nord, vietate le giacche di pelle. Soltanto il dittatore Kim Jong-un potrà indossarle
Leggo.it ESTERI

Indossato per la prima volta da Kim Jong-un, nel 2019, il trench è diventato popolare tra l'élite nordcoreana (che poteva permettersi la vera pelle) desiderosa di mostrare la propria lealtà al "Capo".

Ci sono troppe copie del suo trench, diventato uno dei capi irrinunciabili e, questo, non è può essere concesso.

La produzione di giacche di pelle ha avuto inizio lo scorso settembre, quando è stato riaperto, dopo il blocco causa pandemia, il commercio non ufficiale tra Cina e Corea del Nord

Addio giacche di pelle in Corea del Nord. (Leggo.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Questa volta la limitazione imposta dal regime di Kim Jong-un avrebbe una motivazione particolarmente singolare. A rendere noto il nuovo singolare divieto che sarebbe in vigore nel Paese è Radio Free Asia, citata dal Daily Mail. (RagusaNews)

Questa volta la limitazione imposta dal regime di Kim Jong-un avrebbe una motivazione particolarmente singolare. Secondo la polizia coreana, “indossare abiti progettati per assomigliare a quelli del leader supremo” è una "tendenza impura per sfidare l'autorità della più alta dignità" (Sky Tg24)

Ora, i cappotti di pelle nera sono vietati a tutti tranne che a coloro che hanno l’approvazione del regime, cioè la cerchia più stretta di Kim Jong Un Quando ha debuttato con un cappotto di pelle nera nel 2019, l’abito è diventato così un’icona ricercata in pochissimo tempo. (TecnoSuper.net)

Corea del Nord, Kim Jong-un vieta le giacche di pelle: i cittadini non posso copiare il suo look

Il leader nordcoreano Kim Jong Il ha cominciato ad esibirlo nel 2019 e presto è diventata una moda. Adesso la polizia interviene direttamente presso i produttori, perché non vendano giubbotti come quelli del leader nordcoreano (Tiburno.tv)

Adesso la marea di giacche, soprattutto scadenti, ha iniziato a urtare la sensibilità di Kim Jong-un. Il partito, l'unico che può decidere chi li può indossare, ha quindi vietato ai produttori di creare capi simili a quelli del leader (Quotidiano.net)

Dopo che il trench di pelle è diventato uno dei capi preferiti dal sovrano dittatoriale Kim Jong-un, da ora in poi lo potrà portare solo lui. Da allora il cappotto di pelle ed è stato persino adottato da sua sorella, Kim Yo-Jong, e da altre donne politiche di alto livello (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr