Travolge uno scooter e fugge: 19enne in fin di vita, pirata della strada denunciato dalla mamma

Travolge uno scooter e fugge: 19enne in fin di vita, pirata della strada denunciato dalla mamma
Più informazioni:
MonzaToday INTERNO

È scappato senza preoccuparsi di quell'incidente, senza preoccuparsi di aver quasi ucciso un ragazzino.

La fuga del pirata della strada - un 27enne di Paderno Dugnano, studente - è terminata poco dopo.

Il giovane è stato rianimato, ma è gravissimo.

Ad avere la peggio nell'impatto è stato il più giovane dei due ragazzi in motorino.

Stando a quanto ricostruito, lo schianto è avvenuto mentre il ragazzo stava effettuando un sorpasso in un tratto di strada con la striscia continua

(MonzaToday)

Ne parlano anche altri media

Le indagini cercheranno di stabilire le circostanze esatte dell'incidente uesta mattina, un incidente stradale ha lasciato due persone ferite ad Autigny (FR). (Ticinonline)

Stando alle prime informazioni giunte, un'auto ed una moto si sono scontrate poco dopo le 17.30, con una dinamica al vaglio delle forze dell'ordine. L'incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di lunedì a Povegliano Veronese. (VeronaSera)

Dopo l’incidente mortale in cui ha perso la vita un 48enne di Carpenedolo, un altro tragico schianto si è verificato nella mattinata di lunedì 19 luglio, a Ghedi. Alle 8 di questo lunedì una squadra del Comando Provinciale dei vigili del fuoco di Brescia è intervenuta in via Castenedolo per un incidente frontale tra due autovetture. (QuiBrescia.it)

Si schianta contro un muro a pochi metri da casa: grave una ragazza

Nella mattinata di oggi, lunedì 19 luglio, si è verificato un frontale tra due auto: nell'impatto è morta una donna mentre un'altra è stata ricoverata in ospedale. Sul posto sono intervenuti i medici e i paramedici a bordo di due ambulanze e un'automedica, i vigili del fuoco di Brescia e la polizia stradale di Brescia (Fanpage.it)

Il bunker era stato costruito sotto il pavimento di una camera da letto dell’edificio, dove era presente una botola a scomparsa, occultata nel pavimento, che consentiva l’accesso al vano interrato. (LaPresse)

Sul posto anche i Vigili del Fuoco, intervenuti per liberare la ragazza dall'abitacolo e per la bonifica e la messa in sicurezza del luogo dell'incidente. Mancavano poche centinaia di metri e sarebbe arrivata a casa sana e salva. (BresciaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr