10 immagini per vedere la scuola, vicina o lontana

10 immagini per vedere la scuola, vicina o lontana
Avvenire.it INTERNO

Il 9 settembre è stato il primo giorno di scuola.

All'ingresso a scuola, tutti i lavoratori scolastici devono mostrare il green pass

La scuola è iniziata il 5 settembre - Ansa. Studentesse tornano a casa dopo aver seguito la lezione, il 9 settembre, a Ciamis, West Java, Indonesia - Antara Foto/Adeng Bustomi/via Reuters. Penne, quaderni, zaini, astucci.

Nei primi giorni di settembre, la scuola ricomincia in diverse parti del mondo. (Avvenire.it)

Su altre fonti

Così il virologo Fabrizio Pregliasco, docente alla Statale di Milano, commentando le parole del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a Sky TG24, che nel caso di un contagio a scuola “si farà attenzione a quel gruppo, a quella classe, a quella scuola ma non sarà più possibile mettere in Dad tutta una regione. (Orizzonte Scuola)

ma di Internet, cui siamo approdati anche noi docenti, portatori di una tradizione millenaria, cioè l’istituzione-scuola. *professore di Italiano e Latino presso il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Milano e docente a contratto presso l’Università degli Studi di Milano (Corriere della Sera)

È così che i giovani studenti di "seconda media" sono entrati in classe per la seconda ora, alle ore 8.50, dopo aver messo organizzato un sit-in di protesta davanti alla scuola contro le cosiddette "classi pollaio". (SondrioToday)

Scuola, 30.627 studenti savonesi in aula. Il direttore Acerra: “Nuova gestione della pandemia, ma daremo futuro ai giovani”

Come sta andando il primo giorno di scuola tra Green pass Covid e proteste Il primo giorno di scuola per quattro milioni di studenti in 10 regioni italiane sta trascorrendo all’insegna della grande novità dell’anno scolastico 2021/2022: il controllo del Green pass obbligatorio ai docenti attraverso la piattaforma messa a disposizione dal Ministero. (Fanpage.it)

Ma anche in Ticino c’è malure per la decisione annunciata venerdì di introdurre l’obbligo alla Supsi per accedere alle lezioni in presenza (all’Usi la misura non è invece prevista). “C’è chi è sollevato e vede come giusta la scelta fatta, c’è chi ha molte domande e solleva perplessità su come verrà applicata, e c’è chi invece si oppone”. (Ticinonews.ch)

Dati che riguardano anche il savonese per la massima copertura possibile dei posti del personale scolastico richiesto dalle singole scuole di ogni ordine e grado. E’ ormai conto alla rovescia per la ripresa delle lezioni in Liguria e nel savonese con il via al nuovo anno scolastico 2021-2022. (IVG.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr