Coronavirus, solo tre contagi in città. Nessun decesso in provincia e 59 guariti

Coronavirus, solo tre contagi in città. Nessun decesso in provincia e 59 guariti
ForlìToday SALUTE

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a venerdì sono 8.704 (-515 rispetto a giovedì).

Sono 33 i nuovi contagiati nella provincia di Forlì-Cesena.

Di questi 24 interessano il territorio cesenate, mentre una positività riguarda una persona residente fuori provincia.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 61 (-2 rispetto a giovedì), 321 quelli negli altri reparti Covid (-13)

Nel territorio Forlivese si contano rispetto a giovedì 3 contagiati in più a Forlì, 2 a Bertinoro e Forlimpopoli ed uno a Santa Sofia (ForlìToday)

Su altri media

È la terza fascia di età under 40 per cui si aprono le agende, dopo i 12-19 e i 35-39: dopo di loro toccherà lunedì ai 25-29enni e si concluderà mercoledì con i 20-24. Il nostro obiettivo principale è completare le vaccinazioni di chi vive o lavora in Emilia-Romagna per la fine dell'estate". (ForlìToday)

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 25 nuovi casi e Cesena con 24, seguite da Ravenna (17) e Parma (16); poi Modena (15), Rimini (10), Reggio Emilia e Forlì (entrambe con 9 casi). (News Rimini)

In zona bianca riaprono anche le piscine al chiuso, i parchi a tema e le sale giochi e scommesse. Le visite ad amici o parenti nell’arco della stessa giornata in altre zone devono comunque concludersi facendo rientro ai propri residenza, domicilio o abitazione entro le 24 (ForlìToday)

Emilia Romagna da lunedì in zona bianca, attesa per la firma. Cosa si potrà fare

Covid, le altre notizie. Trombosi dopo AstraZeneca, nuovo caso a Brescia: muore a 54 anni. Vaccino Johnson & Johnson e trombosi: ecco il parere del Cts Il Comitato Tecnico Scientifico, a livello nazionale, ha sconsigliato l’impiego di AstraZeneca e Johnson & Johnson per i cittadini che hanno meno di 60 anni. (il Resto del Carlino)

In zona bianca non ci sono limiti alle tavolate all'aperto sia per i privati che per i ristoranti, mentre rimane la regola del 6 al massimo al chiuso. Ancora vietate, invece, le feste private e quelle in discoteca, mentre restano gli obblighi "sanitari": anche in zona bianca bisognerà continuare a indossare la mascherina e a rispettare il distanziamento sociale. (CesenaToday)

A quel punto il decreto avrà decorrenza lunedì 14 giugno, con un abbattimento di varie limitazioni , anche se non tutte. SPOSTAMENTI – Sarà possibile spostarsi verso altre località in zona bianca senza limiti di orario, mentre per comprovate motivazioni di lavoro, di salute o di necessità ci si potrà spostare verso ogni altra località (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr