Piazza Affari cauta, Atlantia +3,56%

Milano Finanza ECONOMIA

Le scorte delle imprese negli Usa, in termini destagionalizzati, sono diminuite dello 0,2% a livello mensile ad aprile

Seduta cauta per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha segnato -0,08% a 25.736 punti, sottoperformando leggermente rispetto alle principali piazze europee.

La produzione industriale negli Usa e' salita dello 0,8% a livello mensile a maggio, superando il consenso degli economisti (+0,5% m/m). (Milano Finanza)

Su altri media

Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,21, così come lo spread tra Btp e Bund rimane sopra i 102 punti base. Superiori al punto percentuale anche i rialzi di Interpump (+1%), Inwit (+1,1%), Saipem (+1,6%) e Stm (+1,03%) (Il Sussidiario.net)

Il Ftse Mib segna -0,08% a 25.736 punti all’indomani dei nuovi record toccati a Wall Street da Nasdaq e S&P 500. Tra i prossimi catalyst per il gruppo postale c’è lo stacco del saldo dividendo da 0,324 euro in agenda lunedì prossimo (Finanzaonline.com)

Grazie ai rialzo delle utilities (+1,33% di Terna, +1,09% di Hera, +1% di Enel) e degli energetici (+1,38% di Eni, +1,44% di Saipem e +1,46% di Tenaris), il Ftse Mib ha chiuso a 25.757,83 punti, +0,16% rispetto al dato precedente. (Yahoo Finanza)

Sul Ftse Mib la performance migliore è registrata dalle azioni Inwit (+2,02%): la società ha annunciato di aver chiuso il primo trimestre con un Ebitda in aumento del 3,5% e ricavi che hanno segnato un +3,4% Seduta di poco sopra la parità per la Borsa Italiana oggi in attesa del responso della due giorni di riunioni della Federal Reserve: sul Ftse Mib spiccano gli acquisti sulle azioni Inwit dopo la diffusione dei numeri trimestrali. (Money.it)

Il petrolio resta stabile, con il Brent appena sopra i 73 dollari al barile, mentre calano i metalli e soprattutto il rame, che scende sotto i 9760 dollari alla tonnellata Restano in positivo invece le altre piazze europee e soprattutto Francoforte, che guadagna quasi mezzo punto percentuale. (Rai News)

In attesa dei responsi che arriveranno domani sera dal meeting Fed che parte oggi, sui mercati si assiste a prese di beneficio su settori quali banche ed energetici. Il contratto, che prevede l’espansione e il potenziamento dell’impianto di Shah gas già attivo, ha un valore complessivo del contratto di circa 510 milioni di dollari. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr