Fine settimana in compagnia di un NUCLEO ARTICO; quali saranno gli effetti in Italia?

Fine settimana in compagnia di un NUCLEO ARTICO; quali saranno gli effetti in Italia?
Approfondimenti:
MeteoLive.it INTERNO

Sulle estreme regioni meridionali e il versante adriatico avremo invece tempo asciutto stante l'azione di sottovento delle correnti occidentali nei confronti dell'Appennino.

Nel pomeriggio tempo piu stabile su quasi tutto il settentrione ad eccezione delle Alpi dove continuerà a nevicare

Un tempo molto instabile e nella giornata di domenica anche piuttosto freddo specie al nord e al centro, mentre le precipitazioni più importanti saranno di competenza del lato tirrenico. (MeteoLive.it)

Su altri giornali

Contemporaneamente la n.9, di origine artica, raggiungerà sabato le regioni settentrionali, mentre domenica attraverserà quelle centro-meridionali. Nel weekend, infatti, ci attendono altre 2 perturbazioni: la n. (METEO.IT)

Quando arriverà il freddo artico in Italia. Quella che arriverà nei prossimi giorni in Italia è una massa di aria artica, da non confondere con l'aria polare. (Fanpage)

👉 DISPONIBILE SU GOOGLE PLAY E APP STORE. 🔴 RESTA SEMPRE AGGIORNATO/A, SEGUICI SU TELEGRAM, TWITTER, INSTRAGRAM, YOUTUBE E FACEBOOK La nostra regione vedrebbe il picco dell’ondata di freddo lunedì, con la stima di isoterme prossime i -30°C a 500 hPa, e di valori prossimi i +0/-1°C a 1.400 m circa. (Weather Sicily)

Meteo, anticipo d'inverno per gli ultimi giorni di novembre. Freddo e neve

Nevicate sui rilievi ma anche in pianura. Nevicate sule Alpi e sugli appennini fino fondovalle al Centronord e a quote appena superiori al Sud Di seguito proseguirà ancora verso sudest, fino a raggiungerà il 25 novembre il Regno Unito, poi il 26 novembre il Centronord della Francia, il 27 il Sud della Francia. (MeteoGiuliacci)

Firenze, 24 novembre 2021 - Diciamolo subito: al di là dei catastrofismi che piaccioni tanto ad alcuni esperti di meteo, quella che potrebbe arrivare nel fine settimana è solo un po' di aria fredda. Niente "sciabolate artiche" né "assalto di ghiaccio" o "disastro polare", ma solo una possente massa di aria fredda in quota che farà scendere le temperature spostandole da tipicamente autunnali a quasi invernali. (La Nazione)

Venti da tesi a forti occidentali al Centro-Sud con possibili raffiche burrascose nel Tirreno e nel Canale di Sardegna. Temperature senza grandi variazioni all’estremo Sud e in Sicilia; in calo nel resto d’Italia, anche sensibile sulle regioni alpine. (METEO.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr