PIANO VACCINI MOLISE. DA DOMANI AL VIA LE PRENOTAZIONI PER I 70ENNI

PIANO VACCINI MOLISE. DA DOMANI AL VIA LE PRENOTAZIONI PER I 70ENNI
Molise Web ECONOMIA

Dovrebbero iniziare domani, 7 Aprile, le prenotazioni per i vaccini a tutti gli over 70.

Mentre, per quanto riguarda il punto vaccini dell'Unimol, verranno inoculati i vaccini nel Palaunimol fino al 30 Giugno prossimo.

Sono dunque 19 i punti vaccinali al momento attivi in regione, ma destinati ad aumentare dal momento che molti sono i sindaci che stanno provvedendo ad allestire altri punti nei propri paesi. (Molise Web)

Su altre fonti

In arancione si può uscire liberamente rimanendo però all’interno del proprio Comune di residenza e riaprono negozi, parrucchieri, centri estetici Sono in zona arancione Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Trentino-Alto Adige, Umbria e Veneto. (Napoli Magazine)

Ai webeti da tastiera che si credono migliori di altri: vomitate il vostro schifo altrove Le foto. Attualità. La verità è che la pandemia non ci ha resi peggiori, ma ha svelato la vera essenza di ognuno di noi (Termoli Online)

E cambiano, così come previsto dall'ordinanza del ministero della salute, le misure in vigore che prevedono divieti meno rigidi. Aperti tutti i negozi compresi parrucchieri, barbieri e centri estetici così come bar e ristoranti, fino alle 18, seppur in modalità di asporto. (TGR – Rai)

Nel Molise "fantasma" di Pasqua e Pasquetta nessun morto e zero contagi, da domani si torna in arancione

Vaccini Covid, salgono a 71.047 le dosi somministrate in Molise, rispetto alle 84.425 consegnate in regione, pari all’85,16 per cento del totale. Nel dettaglio si tratta di 55.032 dosi di Pfizer, 12.005 dosi di Astrazeneca e di 4.010 dosi di Moderna. (isnews)

Ci sono poi altre 11.690 dosi che vengono inserite nella generica voce “altro” Sale cosi’ a 71.047 il numero complessivo delle dosi inoculate in regione, sono l’85,16% di quelle arrivate finora. (Il Giornale del Molise)

II. di Giovanni Cipriani - Antonella Cagnolati (a cura di). «Orbene, vedo trasfigurarsi ai miei occhi tutte le figure dei miei colleghi e amici e tutte le loro personalità in una grande e maestosa biblioteca: ognuna/ognuno di loro costituisce uno scaffale di libri a sé, ma al contempo confinante, orizzontalmente e verticalmente, con gli altri scaffali, dando vita a una straordinaria enciclopedia dei saperi umanistici, fonte di documentazione, ispirazione, eredità, trasmissione di quanto è stato scoperto e depositato da altri e di quanto è stato scoperto e messo a disposizione da loro stessi, in una continuità incessante di conoscenze, riflessioni, acquisizioni. (il Mattino di Foggia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr