L’INPS riconosce 4 mesi di contributi in più ai lavoratori pubblici e privati che presentano questa domanda

Proiezioni di Borsa INTERNO

A tal fine ricordiamo che l’INPS riconosce 4 mesi di contributi in più ai lavoratori pubblici e privati che presentano questa domanda.

A queste categorie di lavoratori la Redazione ha già spiegato come ottenere 5 mesi di contributi gratis ai fini della pensione INPS.

L’INPS riconosce 4 mesi di contributi in più ai lavoratori pubblici e privati che presentano questa domanda. Per alcuni lavoratori vi sono agevolazioni contributive che consentono di raggiungere l’anzianità assicurativa necessaria al pensionamento. (Proiezioni di Borsa)

Ne parlano anche altri giornali

Ancora, parliamo di 336 euro con anzianità assicurativa fino a 15 anni per i dipendenti e a 18 anni per gli autonomi Inps, le pensioni con l’aumento. L’assegno di dicembre, sarà caricato di ulteriori 420 euro di reversibilità. (ContoCorrenteOnline.it)

Pensioni, l’allarme dall’Inps: rischio di andarci a 75 anni. Uno dei rischi maggiori in tema di pensioni riguarda una classe ben precisa di lavoratori. Leggi anche: Cancro e alimentazione: questi alimenti sono pericolosi. (Consumatore.com)

Team Italia srl è il responsabile del trattamento dei Dati personali ai sensi della legge applicabile. Il conferimento di Dati Personali non contrassegnati da un asterisco o altrimenti contrassegnati come obbligatori è meramente facoltativo e il mancato, parziale o inesatto conferimento di tali Dati Personali non comporta alcuna conseguenza. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Molti dei soggetti che potrebbero perfezionare Quota 102 nel 2022 e Quota 104 nel 2023 hanno maturato Quota 100 al 31 dicembre 2021 La stima è ricavata dalla proiezione nel prossimo biennio dei dati relativi a chi ha usufruito finora di Quota 100 e assumendo i vincoli anagrafici previsti dalla nuova norma. (Sky Tg24 )

Con l’ulteriore rischio della pensione a 67 anni per le donne sotto i 60. Pensione a 67 anni per le donne sotto i 60: saranno costrette a lavorare cinque anni in più? (InvestireOggi.it)

Parliamo di Quota 102 (2022) e Quota 104 (2023). Riforma delle pensioni: la beffa per chi ha oggi 61 anni. I provvedimenti proposti dal ministro azzerano per tanti cittadini la possibilità di accedere alla pensione anticipata nei prossimi anni. (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr