Salvini e Fontana aprono al nucleare in Lombardia: scatta la polemica

Salvini e Fontana aprono al nucleare in Lombardia: scatta la polemica
La Gazzetta di Mantova INTERNO

Era il tempo in cui Enel aveva scelto il Viadanese per costruire la sua centrale nucleare.

«A quanto pare – replica – Fontana vuole realizzare una centrale nucleare in Lombardia

È bastato che ieri il leader della Lega, Matteo Salvini, a Radio anch’io affermasse che una centrale nucleare in Lombardia per lui non comporterebbe alcun problema, che subito sono riaffiorati vecchi fantasmi.

Salvini ha toccato un nervo scoperto nel Mantovano dove dai primi anni ’80 si è sempre combattuto contro qualsiasi ipotesi di insediamento nucleare. (La Gazzetta di Mantova)

La notizia riportata su altri media

Sono le parole pronunciate oggi dal leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso dell’intervento a Radio Anch’io, su Rai radio 1, rispondendo a una domanda sulla sua regione. “Ecco la salvinata del giorno: costruire una centrale nucleare in Lombardia – ha commentato Braga – Ovviamente senza dire come, dove e soprattutto con quali costi economici e ambientali. (ComoZero)

Conte aeva va replicato che, senza voler "diventare scortese", Salvini "può trasferirsi in Francia",. Clima, Conte incontra Cingolani: "Da lui no al nucleare "L'Italia e' l'unica nel G8 senza energia nucleare e nell'Ue stamattina sono funzionanti 128 centrali sicure e pulite, dui 58 sono in Francia". (la Repubblica)

D’altronde una centrale nucleare è in grado di produrre energia elettrica per 8mila ore all’anno azzerando le emissioni Senza dimenticare gli impianti del ciclo del combustibile di Saluggia (Vercelli), l’impianto Fn di produzione del combustibile nucleare di Bosco Marengo (Alessandria) e il reattore di ricerca Ispra-1 a Varese. (Corriere della Sera)

Nucleare in Lombardia, l’esperto: “Sarebbe un luogo tecnicamente ideale per una centrale”

Salvini dice sì a una centrale nucleare in Lombardia. #Salvini a Radio anch’io: “Una centrale nucleare in Lombardia? (neXt Quotidiano)

«Metterei una centrale nucleare in Lombardia? Un nucleare verde, sicuro, credo sarebbe una buona cosa, non solo per la Lombardia ma per l’Italia». (Corriere della Sera)

L'intervista al fisico Daniele Alloni. Anche il reattore nucleare Triga di Pavia che è piccolo, 250 Kw, essendo comunque sopra i 100 Kw è trattato, secondo la legislazione italiana alla pari di un reattore nucleare di potenza (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr