Scariolo: "La Virtus deve stringere i denti"

Scariolo: La Virtus deve stringere i denti
Il Resto del Carlino SPORT

di Massimo Selleri E’ una Virtus con i cerotti quella che oggi (ore 20) ospiterà Brindisi per la nona giornata.

Stando alla loro condizione di ieri il loro utilizzo era da escludere, ma nella mattinata odierna verrà svolto l’ultimo tentativo nella speranza di poterli inserire.

In questo contesto la prestazione della Virtus è fortemente influenzata dalla prestazione di Milos Teodosic.

Questo aggiustamento dà la misura di quanto gli infortuni stiano incidendo su questa prima parte della stagione bianconera

Infine come chiosa del discorso, anche chi sicuramente c’è non è nelle migliori condizioni per affrontare la gara contro i pugliesi. (Il Resto del Carlino)

La notizia riportata su altre testate

Credo che se qualcuno aveva sopravvalutato i tempi in cui Nico sarebbe potuto diventare un top player, aveva commesso un grave errore. Tanto più c’è emotività e risultatismo, tanto meno le squadre funzionano e hanno prospettive di crescita» (Sportando)

La nostra fiducia sta crescendo, ancora con momenti buoni e momenti meno buoni ma vedo una linea ascendente. Vedo ancora margini di miglioramento anche se alcuni giocatori sono ad un punto che non mi aspettavo. (Pianetabasket.com)

Intervistato in esclusiva dal Corriere di Bologna, Sergio Scariolo , ha parlato della sua avventura come coach della Virtus e sulla Virtus in generale; queste le sue parole:. Per esempio, mi aspettavo, sbagliando forse la mia valutazione, un più alto livello di esperienza e mestiere" (Tuttobolognaweb)

Coach Scariolo applaude il gruppo "L’autostima sta aumentando"

Per esempio, mi aspettavo ­- sbagliando forse la mia valutazione – un più alto livello di esperienza e mestiere”. E poi una riflessione sull’Italia: “Ha una cultura sportiva ancora immatura. Le reazioni alle vittorie e alle sconfitte sono sproporzionate, soprattutto a novembre quando non si vince niente. (Virgilio Sport)

Penso che per quello che ci è costato in campo questa é una partita e una vittoria di quelle che fa crescere e di questo sono orgoglioso" Tutti hanno dato un grande contributo come lo stesso Alexander che oggi dopo alcune partite fuori con l’infortunio di Mannion si è messo al servizio della squadra". (Il Resto del Carlino)

Adesso arriva la pausa anche se Scariolo sarà impegnato con la nazionale spagnola e almeno per una settimana seguirà la squadra a distanza. Partono per la squadra azzurra Pajola e Tessitori, mentre raggiungeranno quella francese Jaiteh e Cordinier (Il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr