Apple interrompe la produzione di iPod Touch, si chiude un’era

Apple interrompe la produzione di iPod Touch, si chiude un’era
Fanpage.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Dopo i modelli Nano e Shuffle, è la volta dell'attuale iPod Touch dire addio al mercato.

Ad oggi, sempre meno persone ricorrono a un secondo dispositivo per ascoltare esclusivamente musica.

Apple interrompe la produzione di iPod Touch, si chiude un’era La motivazione dietro al ritiro dal mercato deriva dal poco utilizzo.

Inoltre, occorre precisare che la fine di iPod Touch non coincide con la fine dei lettori musicali

Quando Apple era al lavoro sul primo modello di iPod, sapeva che l'iPhone avrebbe potuto superare i lettori musicali. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre testate

Del resto sappiamo bene che questi ultimi vent’anni (il primo iPod fu presentato nel 2001) ci sembrano passati in un lampo. A posteriori possiamo dire che l’iPod è stato la prima pietra tombale sul formato fisico, ormai appannaggio soltanto di noi super appassionati, o strumento di marketing nei temibili firmacopie, o forse una specie di gadget come altri. (Rivista Studio)

A quel punto, in California è già tutto deciso e pianificato: nel 2019 viene lanciato “Touch”, settima e ultima generazione. Certo, c’era stato un passaggio precedente necessario: iTunes, un negozio di musica solo digitale che poi sarebbe stato ampliato a film, eBook e podcast. (QC QuotidianoCanavese)

Fine di una rivoluzione. Insomma, questo dispositivo ha ormai una data di scadenza e gli ultimi esemplari verranno comprati soprattutto da collezionisti. (Radio Monte Carlo)

Se hai un iPod nel cassetto, stai per diventare ricco

. Seguici su Facebook:. sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut Nei primi anni 2000, l’evoluzione, che ha portato alla nascita di diversi modelli di iPod: dagli iPod mini, agli iPod nano, più sottili, e agli iPod shuffle, senza schermo; poi, gli iPod touch, l’ultima generazione. (SulPanaro)

Ad annunciarlo è l’azienda stessa che ha intitolato un post del suo blog con un laconico “La musica va avanti”. E così la sua fine era segnata, fino all’annuncio del 10 maggio 2022 che ha segnato un prima e un dopo. (Commenti Memorabili)

Alla luce del trend esploso all’improvviso, non possiamo escludere che anche i modelli più recenti possano in breve tempo accrescere il loro valore. La linea iPod ha compiuto vent’anni nell’autunno dello scorso anno (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr