MotoGP, Joan Mir difende Valentino Rossi: "Non dobbiamo massacrarlo. Vecchio? Non direi"

MotoGP, Joan Mir difende Valentino Rossi: Non dobbiamo massacrarlo. Vecchio? Non direi
Approfondimenti:
OA Sport SPORT

Joan Mir, Campione del Mondo MotoGP, ha voluto difendere Valentino Rossi.

In un’intervista, infatti, l’alfiere della Suzuki si è espresso in questo modo: “Non dobbiamo massacrare Valentino.

Il Dottore, infatti, scatterà penultimo nel GP di Doha 2021, in programma alle ore 19.00, ed è stato accusato da più parti di essere vecchio e di doversi ritirare.

Dobbiamo essere chiari su chi sia.

Nella gara scorsa è stato uno dei pochi che hanno girato in 1’55” negli ultimi giri e, se sei vecchio, non lo fai“

(OA Sport)

Ne parlano anche altre testate

Lo spagnolo ha tentato il sorpasso in curva 10, l'australiano ha chiuso la porta ed i due sono venuti al contatto. Io rispetto i miei avversari, lui in questa occasione non l'ha fatto". (La Gazzetta dello Sport)

Poco dopo, però, il misfatto: “Nello stesso giro sono arrivato lungo all’ultima curva e ho visto Miller muovere la sua testa verso di me”. Il motivo non è tanto il risultato in pista quando il contatto sul rettilineo con Jack Miller. (Corse di Moto)

Joan Mir ai microfoni della stampa ha poi affermato con rabbia che secondo lui la manovra di Miller fosse stata intenzionale. Il gesto, che inizialmente sembrava intenzionale, è stato subito messo sotto investigazione dalla Direzione Gara, che però ha deciso di non prendere provvedimenti. (Motorsport.com Italia)

MotoGP, bagarre Jack Miller-Joan Mir: “Mi ha colpito dal primo giro”

MotoGP Doha, Parco Chiuso: il commento alla gara dei primi tre piloti. Ho mantenuto la mia posizione, senza farmi tagliare la strada come sarebbe accaduto se non mi fossi spostato”, ha spiegato Miller (Motosprint.it)

Io ero largo e ho tenuto la mia traiettoria, c’è stato un contatto” Mi sono messo nella giusta posizione, sono stato all’interno, mentre lui è stato un po’ largo. (Moto.it)

Una bagarre prolungata. Alla 16 è stato evidente che tra Jack Miller e Joan Mir c’era un po’ di astio di troppo. Abbiamo concluso a 5 secondi dai primi, la stagione è lunga – conclude Jack Miller – e dobbiamo trovare una soluzione“ (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr