Paratici: “Icardi mai vicino alla Juve. Brozovic e Skriniar? Voci infondate”

Paratici: “Icardi mai vicino alla Juve. Brozovic e Skriniar? Voci infondate”
Fcinternews.it SPORT

Poi noi alla Juve abbiamo avuto grandi attaccanti, era difficile trovarne uno migliore.

Se n’è parlato tanto, ma non è mai stato vicino"

L'ex ds bianconero fa chiarezza sulle voci di mercato: "Era difficile fare un’operazione così". C'è anche il continuo accostamento di Mauro Icardi alla Juventus tra i temi affrontati da Fabio Paratici, ex ds bianconero ora al Tottenham, sul palco del 'Festival dello Sport' di Trento: "Icardi non è stato così vicino per una serie di situazioni: era sotto contratto con l’Inter, era difficile fare un’operazione così - l'ammissione all'evento de La Gazzetta dello Sport -. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Se n’è parlato tanto, ma non è mai stato vicino” Fabio Paratici ha parlato dal Festival dello Sport ed è tornato sulla possibilità di portare Mauro Icardi alla Juventus: ​“Icardi non è stato così vicino alla Juventus per una serie di situazioni: era sotto contratto con l’Inter, era difficile fare un’operazione così. (Calciomercato.com)

Ma alla fine c’è un calciatore che sceglie e firma. Un calciatore può anche pensare di fare esperienza differente, c’è un agente che gli consiglia e c’è un aspetto anche economico. (TUTTO mercato WEB)

"Bisogna essere dentro le situazioni, penso che il Milan abbia fatto il possibile per trattenerlo. Fabio Paratici è intervenuto durante il Festival dello Sport di Trento e ha parlato dell'addio di Donnarumma al Milan. (Tutto Juve)

Paratici: 'Icardi alla Juve? Era sotto contratto con l'Inter, sarebbe stata dura'

Immobile e Belotti ci sono mancati. Spagna-Francia, le formazioni ufficiali della finale: Gavi confermato, c'è Theo - Leggi la notizia, CLICCA ! (TUTTO mercato WEB)

Brozovic, futuro non all’Inter ma al Milan? Tuttavia, secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, finora il Milan non avrebbe effettuato mosse per il giocatore (Inter-News)

La Juve è un grande club con grandi dirigenti e un grande allenatore, ha un grande Dna e non muore mai. In generale trovo sbagliato ‘disprezzare’ l’acquisto a parametro zero: ti può capitare di perdere un calciatore a zero ma anche di prenderne uno a zero costi" (ilBianconero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr