I vincitori del Compasso d'Oro ADI 2022

I vincitori del Compasso d'Oro ADI 2022
Altri dettagli:
Artribune INTERNO

L’app unica dei servizi della pubblica amministrazione, la valvola di emergenza stampate in 3D che ha permesso di “hackerare” le maschere da sub vendute da una nota catena della grande distribuzione trasformandole in respiratori per le terapie intensive, le prime cargo bike elettriche e a pedalata assistita, un sistema di consegne a domicilio etico e solidale ideato da due cooperative sociali bolognesi: sono alcuni dei prodotti – e dei servizi, è bene sottolinearlo, giacché il design da tempo non ha più il suo baricentro nel solo prodotto industriale – vincitori del XXVII Compasso d’Oro. (Artribune)

La notizia riportata su altre testate

Arredi e complementi per l’ufficio. KLIPPER di Felicia Arvid per Caimi Brevetti. Un sistema fonoassorbente in tessuto che utilizza piegature ripetute e modulari, emblematico di semplicità e di efficacia nella realizzazione di un prodotto per il controllo acustico. (la Repubblica)

Oltre 50 anni dopo, quella geniale intuizione, finita ai piedi di 25 milioni di consumatori nel mondo, gli è valsa il Compasso d’oro alla carriera. L’imprenditore veneto ha ricevuto il prestigioso premio in piazza del Compasso d’oro a Milano dalle mani del ministro Giorgetti. (Nordest Economia)

Ogni due anni, una giuria internazionale seleziona, tra gli oggetti inseriti negli annuari del biennio precedente, quelli a cui assegnare il premio Compasso d'Oro "XoSoft" è un sistema robotico vestibile, realizzato con tessuti e materiali di rigidità variabile, in grado di registrare e rispondere in modo automatico alle necessità motorie dei pazienti. (Yahoo Notizie)

In Umbria il Premio Compasso d'Oro ADI per il design: va al perugino Stefano Chiocchini

L'Umbria per la prima volta porta a casa un riconoscimento internazionale prestigioso nel mondo del design con il Compasso D'Oro ADI, istituito dall'Associazione per il Disegno Industriale nel 1954. Stefano Chiocchini, Architetto e Designer, classe 1962, è Direttore Vicario presso l’Istituto Italiano Design, dove da anni è titolare delle cattedre di Ergonomia, Exhibit & Landscape Design. (PerugiaToday)

Che ognuno avesse la sensazione di avere in tasca tutta la pubblica amministrazione che gli servisse". E il fatto che quest'app sia stata sviluppata dalla pubblica amministrazione è motivo di vanto per chi l'ha pensata. (la Repubblica)

Ad aggiudicarselo è stato l’Architetto e Designer Stefano Chiocchini, autore di SERRAMAXI & MIDI, disegnati per la sua start-up innovativa Serranova. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr