Bitcoin: ecco l’investimento che sta risultando vincente

Bitcoin: ecco l’investimento che sta risultando vincente
kronic ECONOMIA

Secondo alcuni esperti, infatti, l’investimento in Bitcoin mal si conforma con l’etica della società, da sempre attenta all’aspetto ambientale.

L’utile netto dell’azienda ammonta a 438 milioni di dollari andando a rimpinguare le casse con un bilancio trimestrale di 10,39 milioni di dollari.

Un investimento in Bitcoin effettuato da una importante azienda risulta essere vincente per le sue finanze al momento. (kronic)

Ne parlano anche altre fonti

In seguito all’EIP 1599 ci sarà “la fusione”, che sarà quando Ethereum passerà dal proof-of-work [PoW] al proof-of-stake [PoS] La nuova struttura tariffaria rimanderà effettivamente le commissioni alla rete ETH in quello che viene chiamato basefee. (Cryptonomist)

Con l’esclusività dei NFT dell’evento che è stata la chicca di un party virtuale sì, ma molto partecipato. Arriva Atari su Decentraland: ed è boom sul mercato. La notizia principale della giornata è l’inaugurazione del già annunciato centro casinò gestito direttamente da Atari nel mondo virtuale di Decentraland. (Criptovaluta.it)

Tra l’altro, 300.000 transazioni al giorno sono una cifra minuscola su scala globale, ma comunque ben lontana da zero In primis, secondo l’esperto, il Bitcoin è una catastrofe ambientale considerando che l’impronta ecologica del solo Bitcoin è superiore a quella dei Paesi Bassi. (Finanzaonline.com)

Bitcoin e i numeri del suo devastante impatto ambientale. La criptovaluta nasconde altri tre punti oscuri

Abbiamo già parlato di Fantom in occasione di un altro boom di mercato, sottolineando anche che avremmo continuato a sentir parlare di questo sistema. C’è tanto che bolle in pentola da Fantom – con uno degli aggiornamenti più importanti della sua storia che si è concluso poche ore fa. (Criptovaluta.it)

Il Kirghizistan sta cercando di regolamentare il mining di criptovalute nel paese, ma non ha ancora adottato nessuna normativa concreta. Tra le crescenti preoccupazioni in merito alle finanze del settore dell’energia in Kirghizistan, un ex funzionario statale sostiene che il mining di criptovalute è uno dei fattori determinanti della crisi energetica. (Cointelegraph Italia)

Si aggiunge poi un problema di scala: ogni giorno, si registrano infatti circa 300.000 transazioni in Bitcoin. L’impronta di carbonio di una sola transazione è pressoché equivalente a quella di un volo da Parigi a Mosca. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr