Inter, Skriniar alla Gazzetta: "Scudetto obiettivo minimo. Gli altri devono inseguire"

Inter, Skriniar alla Gazzetta: Scudetto obiettivo minimo. Gli altri devono inseguire
Approfondimenti:
TUTTO mercato WEB SPORT

Gli altri devono inseguire". vedi letture. "Scudetto obiettivo minimo.

Gli altri devono inseguire", scrive stamane La Gazzetta dello Sport in un'intervista a Milan Skriniar.

Però adesso non dobbiamo pensare al passato ma quello che dobbiamo fare per il futuro.

Inter, Skriniar alla Gazzetta: "Scudetto obiettivo minimo.

E sono gli altri stavolta che devono inseguire."

(TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri media

Spetta alla società e al mister valutare come sostituirlo, ma in rosa c’è già gente pronta Non dobbiamo pensare al mercato, ma lavorare solo per il bene dell’Inter. Però adesso non dobbiamo pensare al passato ma quello che dobbiamo fare per il futuro”. (CalcioMercato.it)

Prima pagina Gazzetta dello Sport. Prima pagina della Gazzetta dello Sport di oggi 22 luglio 2021, dedicata quasi totalmente a Milan Skriniar: "'Inter, nessuno te lo toglie'. Il muro nerazzurro: 'Ridimensionamento? (Fcinternews.it)

Così invece sull’addio di Conte: “Mi ha sorpreso, con Conte eravamo diventati come una famiglia nello spogliatoio. Milan Skriniar: “Vogliamo ancora lo scudetto”. Milan Skriniar, all’Inter dall’estate del 2017, è stato tra gli assoluti protagonisti della trionfale cavalcata scudetto dei nerazzurri con Antonio Conte in panchina. (SuperNews)

Inter parla Skriniar: “Sorpreso dall’addio di Conte. Su Inzaghi…”

Insomma, è un traguardo enorme Il difensore slovacco: "Nessun ridimensionamento, lavoriamo per vincere e per fare strada anche in Champions League. (La Gazzetta dello Sport)

Prima Pagina Gazzetta dello Sport di oggi Giovedì 22 Luglio 2021. Prima Pagina Gazzetta dello Sport con il titolo centrale dedicato alle parole del difensore dei nerazzurri: “Inter nessuno te lo toglie“. (casanapoli.net)

INTER PARLA SKRINIAR. – Prosegue: “L’addio di Conte? Dobbiamo puntare a vincere ogni partita per dimostrare di essere ancora i più forti“. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr