Si torna in classe: "Ma con meno alunni"

Si torna in classe: Ma con meno alunni
il Resto del Carlino INTERNO

Continua anche il trend di decrescita, avviato da qualche anno, della presenza degli alunni stranieri, quest’anno pari a 286 iscritti contro i 343 dello scorso anno.

Suona la campanella per l’esercito dei 3.937 alunni delle scuole di primo grado della spiaggia di velluto: 79 alunni in meno rispetto allo scorso anno, con una diminuzione più evidente nelle scuole medie (-35 alunni) rispetto ai nidi (-12 iscritti) e alle elementari (-17 alunni). (il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altre testate

"No alla sospensione dal lavoro". (LaPresse) Circa 200 operatori sanitari hanno protestato davanti al Ministero della Sanità a Parigi contro la decisione delle autorità francesi di sospendere dal lavoro, da mercoledì 15 settembre, chiunque non sia in grado di presentare il Green Pass, cioè l’avvenuta immunizzazione dal Covid. (LaPresse)

Controllati i Green Pass anche dei genitori che nelle scuole materne ed elementari hanno accompagnato i propri figli all’interno degli istituti Non si segnalano poi al momento particolari disagi agli ingressi delle scuole, solo qualche rallentamento dettato dal controllo del Green Pass per il personale scolastico. (Corriere della Sera)

Non tutti hanno gradito il green pass, qualcuno ha storto il naso ma, alla fine, tutti hanno seguito le regole”. E per chi non avrà il green pass? (Casteddu Online)

Scuola, una cinquantina i dipendenti senza Green Pass non ammessi - TGR Friuli Venezia Giulia

Sui banchi siederanno 79 alunni in meno rispetto allo scorso anno scolastico. Don Gesualdo Purziani, per la scuola paritaria, ha presentato il nuovo anno scolastico che vedrà in classe 62 bambini in 4 sezioni all’infanzia, un nido e una sezione primavera. (Vivere Senigallia)

Sarebbe quindi questo il nuovo diktat del sesso a pagamento in tempo di pandemia. Indagando tra i comportamenti di abituali clienti del sesso a pagamento in relazione alla pandemia, è emerso che la nuova tendenza sia: "non v’è piacere laddove non c'è sicurezza". (San Marino Rtv)

Dopo cinque giorni di mancata presentazione del green pass scatta la sospensione, con il mantenimento del posto e la perdita dello stipendio. Si tratta solo di una stima provvisoria, frutto di un sondaggio informale avviato dall'ufficio scolastico regionale, diretto da Daniela Beltrame. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr