Omicron 2: cosa sappiamo della nuova variante

Omicron 2: cosa sappiamo della nuova variante
Today.it ESTERI

Bisogna quindi preoccuparsi di Omicron 2?

Essendo "nata" da una mutazione di Omicron, il coronavirus di lignaggio BA.2 sarebbe in grado di "bucare" i vaccini e pertanto sarebbe più contagiosa e trasmissibile

In tanti ne stanno parlando in queste ore anche se la nuova variante è sotto osservazione da qualche giorno: Omicron 2 o meglio la sotto-variante della mutazione identificata con il nome del lignaggio BA. (Today.it)

Ne parlano anche altri giornali

Perché i primi 53 casi arrivano dopo che già Israele ne aveva rilevati 20 durante il sequenziamento genetico dei pazienti Covid. — Ashok Swain (@ashoswai) January 12, 2022. La sotto-variante Omicron BA. (ilmessaggero.it)

Individuata in circa 20 casi. Contiene più mutazioni rispetto all’Omicron originale e potrebbe essere più contagiosa. (BlogSicilia.it)

Una nuova sotto-variante sta prendendo piede in Asia e ha raggiunto anche la Danimarca: che origini ha e cosa cambia con Omicron 2. Omicron 2: il lignaggio e le sue caratteristiche. La variante standard di Omicron è identificata con lignaggio BA. (Notizie.it )

Variante Omicron, nuova ondata contagi in estate: scenario Gb

Una delle nazioni europee che meglio fa sequenziamento è la Danimarca che per prima in Europa ha documentato la rapida espansione della Omicron. Gli esperti sono sorpresi perché questo fa pensare a una velocità di trasmissione della “variante sorella” perfino superiore a quella già sbalorditiva della Omicron 1. (ilgazzettino.it)

Se volessimo già parlare sella possibile origine della Omicron 2, secondo i primi esperti pronunciatisi in materia, si potrebbe ricercare nei topi. Essendo una sotto-variante di Omicron inoltre BA.2 non va considerata necessariamente una VOC (variante preoccupante) se non si vuole commettere un passo falso gridando subito all’allarmismo (Money.it)

Gli esperti del Sage prevedono ripresa dei casi: 'colpa' della vita sociale e della protezione dei vaccini che calerà. Il picco dei ricoveri, in ogni caso, dovrebbe essere raggiunto a gennaio (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr