Fmi: rischi al ribasso per economia globale

LaPresse ECONOMIA

Lo vede il Fmi nell’aggiornamento del World economic outlook che sottolinea come l”emergere di nuove varianti di COVID-19 potrebbe prolungare la pandemia e provocare nuove perturbazioni economiche.

Roma, 25 gen. (LaPresse) – I rischi per l’economia mondiale sono al ribasso.

Inoltre, le interruzioni della catena di approvvigionamento, la volatilità dei prezzi dell’energia e le pressioni salariali localizzate significano che l’incertezza sull’inflazione e sulle politiche economiche adottate è elevata. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il mercato scommette, e di conseguenza già in parte sconta, un contenuto rialzo dei tassi a marzo e una graduale riduzione degli acquisti di bond da parte della banca centrale americana. Si allarga lo spread Btp-Bund a 139,1 punti con un rendimento dell'1,31% mentre resta aperta la partita per l'elezione del presidente della Repubblica (Tiscali.it)

RISULTATI AZIENDALI. L’altro motore dei mercati, anche se messo in ombra da macro e geopolitica, sono i risultati aziendali. Questo mercoledì, è migliorato grazie al sforzi di Francia e Germania per cercare una soluzione diplomatica. (Stop&Go)

L’istituto è atteso confermare il costo del denaro, ma potrebbero giungere spunti interessanti sull’evoluzione dei rialzi dei tassi nel 2022. Intanto anche il fronte geopolitico desta preoccupazioni per la questione Ucraina. (Yahoo Finanza)

Resta alta la preoccupazione per la situazione in Ucraina, con la tensione alle stelle tra Usa e Russia. Infine il petrolio e' stabile: il wti contratto di marzo passa di mano a 85,5 dollari al barile, in lieve calo dello 0,1% (Borsa Italiana)

Sale infatti l’attesa per le indicazioni che darà la banca centrale americana sulla propria condotta di politica monetaria, al termine della due giorni di riunione del Fomc. Va avanti a pieno ritmo la stagione delle trimestrali: Oltreoceano, dopo la pubblicazione nella notte dei numeri di Microsoft, sono in calendario quelli di Tesla, domani quelli di Apple. (Notizie - MSN Italia)

Alle 10,42 l'indice avanza di 1,86%, allungando il rialzo per la seconda seduta di fila dopo aver perso circa il 4% lunedì, con tutti i settori in territorio positivo. (Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Claudia Cristoferi, luca. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr