'Covid, giusto indagare su laboratorio Wuhan'/ Zambon 'La Cina alza un muro di gomma'

'Covid, giusto indagare su laboratorio Wuhan'/ Zambon 'La Cina alza un muro di gomma'
Più informazioni:
Il Sussidiario.net ESTERI

“Una domandina è lecito porsela sull’origine del virus nel laboratorio di Wuhan – ha aggiunto Zambon –.

Quella di una fuga inizialmente era un’ipotesi giudicata altamente improbabile, ma ad oggi pare assumere via via più concretezza.

. Task force Conte 6.2.20: “niente Covid in Ue”/ Dati la smentiscono: link ai verbali

Credo sia stato eretto un muro di gomma da parte della Cina”.

Cina che, giova ricordarlo, (è uno dei dati di fatto maggiormente ribaditi dallo stesso Zambon, ndr) ha contribuito alla nomina dell’attuale direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. (Il Sussidiario.net)

Se ne è parlato anche su altri media

Le differenze tra il genoma di un virus naturale e di un virus chimerico sono univoche, ossia c’è la possibilità di riscontrarle in modo evidente oppure no? Di mezzo può esserci una mutazione, un altro ospite, un laboratorio, ma per affermare ciascuna di queste tesi serve una prova scientifica. (Avvenire)

Asher: “La fuga da un laboratorio è l’unica ipotesi sensata sulle origini del virus” di Adrien Jaulmes. Intervista all'ex responsabile dell'inchiesta del Dipartimento di Stato Usa. (la Repubblica)

Ci sono poi altre ricerche che anticipano l’insorgenza dell’agente patogeno addirittura agli inizi di settembre; tra queste, citiamo il paper avanzato da Peter Forster dell’Università di Cambridge. “Da lì in poi sono stati segnalati da uno a cinque nuovi casi ogni giorno. (InsideOver)

Quel legame sospetto tra l'esercito cinese e il laboratorio di Wuhan

È la conclusione a cui è arrivato un laboratorio nazionale degli Stati Uniti sulle origini del Coronavirus, secondo quanto riportato dal 'Wall Street Journal', citando persone che hanno familiarità con il documento. (ilmessaggero.it)

Il laboratorio di Wuhan non ha ancora replicato a queste notizie Lo studio ora divulgato rivela che almeno un altro coronavirus è conservato nel laboratorio di Wuhan, un virus del quale non non era stata mai riconosciuta l’esistenza. (epochtimes.it)

Da quel momento in poi, i francesi presero il controllo del laboratorio Dsla di Wuhan, salvo essere allontanati nel 2018 Secondo Asher, dunque, ci sarebbe un evidente legame tra il laboratorio di Wuhan e i militari cinesi: “Nel 2007 i vertici dell’esercito hanno iniziato a parlare della guerra biologica come della guerra del futuro. (InsideOver)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr