MANDURIA - Femminicidio a Manduria, arrestato un 75enne. La vittima aveva 71 anni. Il comunicato dei carabinieri

MANDURIA - Femminicidio a Manduria, arrestato un 75enne. La vittima aveva 71 anni. Il comunicato dei carabinieri
ManduriaOggi INTERNO

Al termine del folle gesto l’uomo, con la stessa arma usata per commettere l'omicidio, si era autoinferto vari tagli agli arti superiori ed al collo, senza tuttavia procurarsi gravi lesioni.

E’ stato l’uomo, che ha precedenti, ad allertare i carabinieri.

L’arma del delitto, opportunamente repertata è stata posta in sequestro.

La vittima attinta da numerosi fendenti. Nella mattinata odierna, intorno alle ore 9, giungeva alla Centrale Operativa della Compagnia di Manduria una chiamata con la quale un uomo riferiva di aver appena ucciso la propria convivente e che era intenzionato a suicidarsi. (ManduriaOggi)

Ne parlano anche altre testate

Ancora un altro femminicidio: è accaduto a Manduria, al culmine di una lite domestica culminata in tragedia. Al termine, l’uomo si era procurato vari tagli agli arti superiori e al collo, senza tuttavia procurarsi gravi lesioni. (LecceSette)

Non un semplice numero, ma una donna in carne e ossa, Giuseppa Loredana Dinoi, morta per mano del suo compagno. In queste situazioni ci chiediamo: se Giuseppa Loredana si fosse rivolta ad un centro antiviolenza, se si fosse rivolta alle forze dell’ordine o ai servizi, sarebbe ancora viva? (La Voce di Manduria)

In questo periodo la settantunenne uccisa, evidentemente impietosita dalle condizioni di indigenza dell’ex imprenditore, aveva deciso di dargli ospitalità nel suo appartamento popolare. Lui, ex imprenditore, titolare di una impresa edile con discreti successi intorno agli anni Ottanta; lei pensionata ed ex titolare di una lavanderia sempre a Manduria (La Voce di Manduria)

L'Under 20 pareggia con il Portogallo - Rai Sport

L’arma del delitto, opportunamente repertata è stata posta in sequestro. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a risalire al possibile movente e all’esatta dinamica dell’accaduto (La Voce di Manduria)

Per la donna, invece, non c’era più nulla da fare: inutili tutti i tentativi di rianimarla da parte del personale del 118. Il suo compagno – fanno sapere i carabinieri – risulta «pluripregiudicato per rapina, estorsione e reati associativi e, in passato, già sorvegliato speciale (La Stampa)

La gara si accende proprio a pochi istanti dall'intervallo, quando Tongya trova la fiammata che porta avanti gli azzurrini. Si tratta del secondo pareggio consecutivo per i ragazzi di Alberto Bollini, dopo quello ottenuto con l'Inghilterra (sempre 1-1) appena cinque giorni fa. (Rai Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr