Il presidente del porto D'Agostino: ''Se accadrà, me ne andrò'' - TGR Friuli Venezia Giulia

Il presidente del porto D'Agostino: ''Se accadrà, me ne andrò'' - TGR Friuli Venezia Giulia
TGR – Rai INTERNO

"Io prendo atto che è arrivata una circolare del ministero che a fronte dell'emergenza che si potrebbe creare da venerdì nei porti italiani c'è questa possibilità, le imprese hanno preso questa decisione".

Alcuni portuali che appartengono a coordinamento nonostante questa decisione minacciano di bloccare lo scalo cosa ne pensa?

Il presidente del porto D'Agostino: "Se accadrà, me ne andrò". "Ma vorrei capire quanti siano i portuali e quanti gli appartenenti a frange esterne". (TGR – Rai)

Ne parlano anche altri media

L'Autorità Portuale infatti, tramite una nota, ha evidenziato dopo una ricognizione sull'andamento della situazione che "non si registrano particolari criticità". La scelta del governo di introdurre il green pass - hanno aggiunto - è stata giuidicata dal nostro sindacato assolutamente sbagliata. (LivornoToday)

«La gente come noi non molla mai» sono le parole d'ordine dei portuali di Trieste, che domani vogliono bloccare lo scalo giuliano a oltranza contro il green pass. La questura ha chiesto 300 uomini di rinforzo del reparto mobile, ma sarà dura intervenire se i portuali mobiliteranno i 15mila No Pass triestini come sbarramento umano. (ilGiornale.it)

Mi sembra di capire che dalle intenzioni dei manifestanti e dalle dichiarazioni l'unico obiettivo sia la revoca del Green Pass e quindi non ci sono trattative su questo. Le ipotesi di reato che si configurano a danno dell'attività pubblica, quindi comunque valuteremo il comportamento dei manifestanti che mi auguro sia civile che non crei ricadute negative sull’ordine e la sicurezza pubblica. (triestecafe.it)

Blocco del Porto, Prefetto: “Domani ci saranno numeri importanti, più dei giorni scorsi”

L'articolo Energia, Cancelleri “Da Terna e Governo impegno per potenziare la rete proviene da (Sicilia Economia)

Lo ha annunciato nella mattinata di oggi, 14 ottobre, il presidente dell’Autorità portuale Zeno D’Agostino, parlando delle conseguenze dello sciopero a oltranza annunciato dai lavoratori portuali a partire dalla giornata di domani, venerdì 15 ottobre. (Il Piccolo)

Ma se i porti, rappresentano la punta dell’iceberg sotto, a cascata, ci sono una serie di settori a rischio. Negli altri scali, in realtà, la situazione è meno tesa, ma nessuno può dire con certezza quel che accadrà venerdì. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr