Ema: trombosi possibile effetto 'molto raro' di AstraZeneca

Ema: trombosi possibile effetto 'molto raro' di AstraZeneca
Più informazioni:
Tiscali.it SALUTE

Questi casi mostrano anche che il nostro sistema di farmaco vigilanza funziona"

(askanews) - L'Agenzia europea per il farmaco (Ema) ha dato la sua risposta definitiva su AstraZeneca e i casi di trombosi.

Milano, 7 apr.

"Questi casi dimostrano una delle sfide delle campagne di vaccinazione: quando milioni di persone ricevono il vaccino possono aver luogo eventi che non sono stati identificati durante i trial: il ruolo della farmacovigilanza è di analizzare rapidamente questi rischi e l'impatto di benefici/rischi. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altre testate

Dopo le spiegazioni di EMA, che sottolinea ancora come i benefici del vaccino superino di gran lunga i rischi, i ministri della Salute nelle nazioni europee si incontreranno per decidere una strategia comune da adottare. (Liguria Oggi)

A dirlo è Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e membro del Comitato tecnico-scientifico, ospite di 'Timeline' su SkyTg24. Leggi anche AstraZeneca e rischio trombosi, oggi le news da Ema (Adnkronos)

Salgano a 76 i casi di trombosi rare e a 19 i morti registrati nel Regno Unito fra le circa 20 milioni di persone che hanno utilizzato finora il vaccino anti Covid sviluppato dall’Univertsità di Oxford e prodotto da AstraZeneca (MeteoWeb)

Esami diagnostici prima e dopo il vaccino AstraZeneca: la nuova truffa sul web

Non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione del vaccino, quindi non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche per ridurre il rischio”. Secondo quanto spiegato dalla direttrice dell’Ema, Emer Cooke, “non è stato mostrato un nesso con l’età” tra gli eventi rari di trombosi e AstraZeneca (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Ne è convinto il microbiologo Andrea Crisanti, che in Sardegna ha diretto la campagna di screening, e oggi - intervistato a SkyTg24 - dice la sua sul vaccino oggetto di dibattiti e polemiche in queste settimane, in attesa degli aggiornamenti dell'Ema. (YouTG.net)

Esami diagnostici preventivi o successivi alla somministrazione del vaccino AstraZeneca per “stare tranquilli” sui possibili effetti collaterali nell’organismo: questa è la nuova truffa che circola sul web. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr