All’asta la Porsche 911 di Maradona

All’asta la Porsche 911 di Maradona
Quartamarcia ECONOMIA

La 911 è stata consegnata a Maradona dopo essersi trasferito a Siviglia dopo essere entrato in conflitto con la lega di calcio italiana in seguito ai controlli antidpoing.

L’auto sarà venduta all’asta Les Grandes Marques du Monde, che si terrà a Parigi dal 3 al 10 marzo

Uno dei soli 1.200 in questa specifica specifica, è alimentato da un flat-6 da 3,6 litri da 250 CV raffreddato ad aria.

Si tratta della Porsche 911 (964) Carrera 2 Convertible che era stata acquistata da Diego Armando Maradona del 1992. (Quartamarcia)

Su altri media

L’amministrazione si è raccomandata rispetto al fatto che non si dovrà arrecare pericolo e/o intralcio alla circolazione veicolare e pedonale, né intralcio alle vetrine dei negozi e/o ai passi carrai. (Radio Gold)

Lo hanno operato da .Il vicepresidente di Porsche Frank Walliser è sicuro: il carburante sintetico del futuro salverà le Porsche a motore endotermico ed ha lo stesso impatto ambientale di un'auto elettrica Lo hanno operato da . (Zazoom Blog)

700 CAVALLI E 900 NM DI COPPIA. Dal punto di vista motoristico, il V8 biturbo Porsche è stato modificato soltanto nella centralina: ecco che quindi dai 550 cv originari del Cayenne Coupé si è saliti a 700 cavalli e 900 Nm di coppia. (Auto.it)

Una Porsche 911 GT3 rincorre Sabine Schmitz, la regina del 'Ring: cattiva idea [VIDEO]

Con una velocità massima di 320 km/h (318 km/h con cambio Porsche PDK) è persino più veloce della precedente RS. Bergmeister, esperto pilota professionista, considera la nuova 911 GT3 “di gran lunga la migliore vettura di serie” che abbia mai guidato sul cosiddetto “Green Hell”. (MEGAMODO)

Porsche, secondo quanto emerso, prevede di riuscire a produrre 130mila litri di carburante sintetico entro il 2022. La volontà da parte di Porsche di investire sulla produzione di carburanti sintetici è emersa durante la presentazione della nuova 911 GT3. (Alla Guida)

Fatta questa doverosa premessa non mancano e non sono mancati piloti e gentleman driver che hanno pensato bene di cimentarsi nella guida, cercando di rincorrere la pilota tedesca lungo il temibile Green Hell. (Autoappassionati.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr