Napoli, cocaina dal Perù intrisa nei vestiti. IL VIDEO

Napoli, cocaina dal Perù intrisa nei vestiti. IL VIDEO
Cronache della Campania INTERNO

Le indagini hanno consentito di individuare le diverse modalità, particolarmente articolate, di importazione della sostanza stupefacente utilizzate dall’organizzazione criminale per introdurre illecitamente la cocaina nel territorio dello Stato.

Nel corso delle attività di indagine sono stati sequestrati oltre 44 Kg di cocaina e 215 Kg di hashish

In particolare, sono stati arrestati alcuni corrieri che trasportavano la cocaina sotto forma di ovuli, ingeriti nei Paesi di provenienza, prima di giungere in Italia a bordo di aerei di linea. (Cronache della Campania)

Se ne è parlato anche su altre testate

Una violenta banda di giovanissimi di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, è stata sgominata da un’operazione dei Carabinieri: la droga e i flaconi di purple drank sono stati sequestrati, mentre 11 giovanissimi sono indagati, di cui 6 sottoposti a misure cautelari. (Ultime notizie dall'Italia e dal mondo)

La polizia ha sequestrato, a Marano di Napoli, un laboratorio all’interno del quale si procedeva alla estrazione della cocaina da capi di abbigliamento. È documentato come il sodalizio in questione avesse nella sua disponibilità armi da fuoco. (Tuscia Web)

Delitti commessi in danno di altrettante giovani vittime, tra le quali anche alcuni minorenni. (LaPresse)

Novi Ligure, sgominata la gang della “purple drank”: 11 giovanissimi indagati

Merce illegale nascosta in un carico di caffè importato dal Brasile e giunto nel Porto di Napoli all’interno di un container. Allo scopo di eludere i controlli doganali gli indumenti venivano intrisi di cocaina allo stato liquido in laboratori allestiti in Perù (Internapoli)

Un canale di approvvigionamento di cocaina dal Brasile, dal Perù e dalla Spagna fino al porto di Napoli. amorra, cinque arresti tra Marano e Melito: decimato il clan. (Il Mattino)

Arrestata la banda della droga dal Perú. Napoli: 15 arresti, di persone provenienti dal Perú, il loro capo era Vincenzo Criscuolo. La ” banda ” importava la droga a Napoli, ma la vicenda è stata chiusa dall’arma distrettuale antimafia. (Nano TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr