La Groenlandia vota Inuit e dice no alla miniera d’uranio

laRegione ESTERI

Starà ora al partito Inuit capire fin dove spingersi, sia nelle alleanze di governo, sia nel gestire vecchi e nuovi permessi

Insomma, sotto questa terra congelata in un passato che non sembra mai stare al passo con il presente, c’è il nostro futuro.

Per dare un’idea, quel che c’è là sotto è il sogno tanto dei militari quanto - anche se sembra un paradosso - degli ecologisti.

Il senso di Smilla - e della Groenlandia tutta - per l’uranio si ferma davanti alle urne. (laRegione)

Su altri giornali

Con il 36,6% dei voti, l'Inuit Ataqatigiit (IA), finora all'. Advertising. riotta : Elezioni in Groenlandia, vincono i Verdi di Inuit Ataqatigiit che si oppongono allo sfruttamento della miniera di K… - ilpost : Le elezioni in Groenlandia sono state vinte dal partito di opposizione contrario allo sfruttamento dei giacimenti d… - sinistra_europa : In #Groenlandia la sinistra radicale ha vinto le elezioni - valezuppina : RT @riotta: Elezioni in Groenlandia, vincono i Verdi di Inuit Ataqatigiit che si oppongono allo sfruttamento della miniera di Kvanefjeld ri… - stopbiocidioce : RT @EURACTIVItalia: In #Groenlandia, il partito ambientalista Inuit Ataqatigiit ha vinto le elezioni. (Zazoom Blog)

Secondo alcune stime, al di sotto della vasta calotta glaciale della Groenlandia potrebbero trovarsi abbastanza terre rare per soddisfare almeno un quarto della domanda globale in futuro. A questo, poi, va aggiunto che la Groenlandia - cosa non nota a molti - conserva un folto e ricco patrimonio geologico. (La Repubblica)

A scatenare la crisi è stata la . Advertising. ItaliaViva : È fatta! Il futuro delle terre rare passa dalle urne in Groenlandia (Di mercoledì 7 aprile 2021) La Groenlandia è al centro dell’attenzione internazionale, in particolare dei giganti dell’industria mineraria mondiale. (Zazoom Blog)

Cina quasi monopolista delle terre rare. Tra i minerali di cui abbonderebbe l’isola vi è persino l’uranio. Le terre rare sono sostanzialmente un monopolio della Cina, che ad oggi ne estrae per il 90% della produzione mondiale. (InvestireOggi.it)

Gli ambientalisti hanno chiesto una moratoria dell'estrazione di uranio, di fatto uno stop al progetto, e hanno promesso di firmare l'accordo di Parigi sul clima (Terra Nuova)

A scalzarlo è stato Inuit Ataqatigiit (letteralmente, “la comunità inuit”) con il 37 per cento. Conta appena 56mila abitanti in oltre 2 milioni di chilometri quadrati; sarebbe come se la popolazione di Cuneo fosse dispersa in un territorio grande quattro volte la Spagna. (LifeGate)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr