Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi

Letta tira dritto sul ddl Zan e il Pd fa muro contro gli attacchi di Renzi
Approfondimenti:
AGI - Agenzia Italia INTERNO

Proposte di modifica sostanziali: "Quando ho letto il primo emendamento ho capito con chiarezza che l’intento d'Italia Viva è totalmente demolitorio nei confronti del ddl Zan", spiega Cirinnà a Corriere della Sera.

Come il ddl Zan.

Ma il cannoneggiamento d'Italia Viva verso il Pd non si ferma a questo.

alla giustizia al ddl Zan, Matteo Renzi ha ormai messo nel mirino il Partito Democratico e il suo segretario, Enrico Letta (AGI - Agenzia Italia)

Su altre testate

E poi c’è il capitolo magistratura e l’ex premier si infiamma Renzi spiega la posizione arroccata del Pd e del segretario Letta come un’occasione per sventolare la questione durante la sua candidatura alle suppletive di settembre con 35 città su cui puntare per mandare il segretario alla Camera. (PrimaPress)

Come già anticipato nelle scorse ore, il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha deciso di apporre la propria firma per promuovere l'indizione dei sei referendum sulla giustizia promossi dai Radicali e dalla Lega di Matteo Salvini. (ilGiornale.it)

Lo ha detto Matteo Renzi, leader di Italia Viva, registrando un'intervista ad 'Anni Venti Estate', in onda questa sera su Rai Due. E sulla fine del governo Conte: "Non ho impagliato io Conte, diciamo che ha fatto molto da solo (Adnkronos)

Ddl Zan, Renzi: "E' ideologia a bloccarlo, Pd non vuole legge"

di Alessandra Arachi. Il deputato Pd: «Se il leader di Italia viva sta con noi possiamo approvare la legge ad ottobre. Ma Renzi, leader di Italia viva, non sembrerebbe intenzionato a votare con il Pd questo ddl. (Corriere della Sera)

Per davvero Renzi convincerà Chiara e Fedez ad un dibattito magari sui social? Adesso il popolare rapper, che da mesi è sceso in campo a difesa del ddl Zan, non molla e spinge sull'acceleratore. (Liberoquotidiano.it)

Dire di no a questa proposta è ideologia che mette in difficoltà gli omosessuali, i transessuali e i disabili. "Ricordo sommessamente che in Italia vige ancora il bicameralismo paritario e che se vuoi far passare una legge con lo stesso testo approvato alla Camera devi avere i voti anche al Senato", ha concluso Renzi (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr