Giordania: arrestati alti dignitari, «complotto contro il Re»

Giordania: arrestati alti dignitari, «complotto contro il Re»
Il Sole 24 ORE ESTERI

Cosi la regina Noor, vedova di re Hussein e madre del principe Hamza, ha definito le accuse delle autorità giordane contro il figlio

2' di lettura. Venti personaggi eccellenti arrestati in Giordania per un sospetto “complotto” contro re Abdallah II.

Tra questi ci sarebbe - come sostenuto dal Washington Post - anche il fratellastro del monarca il principe Hamzah bin Hussein, ma Amman lo ha negato ufficialmente pur confermandone il coinvolgimento. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. Il principe parla da una delle sue stanze nel palazzo reale di Amman, da dove non può più uscire. (La Stampa)

Giordania, arrestato l'ex principe ereditario: sospettato di un golpe contro il Re

Nella zona, dove sono concentrati diversi palazzi appartenenti alla famiglia reale, si stanno concentrando imponenti forze di sicurezza. Hamza è il figlio della regina Noor, ultima moglie di re Hussein: è stato principe ereditario prima che il padre passasse il titolo ad Abdallah, figlio della seconda moglie Muna al Hussein. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr