«Noi, proprietari di ristoranti e caffè, aggrediti solo perché chiediamo il green pass»

«Noi, proprietari di ristoranti e caffè, aggrediti solo perché chiediamo il green pass»
L'Espresso INTERNO

Le segnalazioni arrivano da tutta Italia proprio come i commenti sulle pagine social dei ristoranti che hanno scritto post pro-vaccino.

Ci sono due mappe a disposizione dei fruitori, quella degli esercenti da evitare, suddivisa per regioni, e quella di chi - palestre, studi medici, piscine, bar e ristoranti - lascia entrare i clienti anche se sprovvisti di green pass.

«No Vax, no drink» ha scritto Orabona sulla pagina social dell’enoteca lo scorso luglio, prima ancora che la richiesta del green pass per accedere all’interno dei locali divenisse obbligatoria. (L'Espresso)

Se ne è parlato anche su altre testate

Green Pass al ristorante uno su tre non lo chiede "Chiudiamo un occhio" di Giada Lo Porto , Marta Occhipinti , Paola Pottino. Una sera in giro da clienti nei locali di Palermo, Trapani e Pantelleria tra "deroghe" e regole rispettate (La Repubblica)

Se Salvini la spunta, per i settori dove il green pass è già in vigore (ristoranti, bar, palestre e cinema), il certificato obbligatorio scatterà non prima della prossima settimana Il ministro della Salute, Roberto Speranza, al contrario chiede di allungare il passo e allargare il più possibile i confini del green pass. (iLMeteo.it)

Sporchi e pieni di ragnatele: venerdì 3 settembre gli agenti della Polizia locale valsabbina, coordinati dal comandante Fabio Vallini, hanno multato due locali per scarsa igiene a Gavardo. Trovati all’interno anche due lavoratori in nero, uno dei quali percepiva il Reddito di cittadinanza. (BresciaToday)

Roma, il Green pass spinge bar e ristoranti: «Incassi come il 2019»

«Riteniamo che le più recenti decisioni del Consiglio federale avranno un effetto positivo sull'andamento della campagna di vaccinazione». Vaccinazione Caricamento in corso . Da lunedì viene esteso l'obbligo di certificato: ti farai vaccinare? (Ticinonline)

Noto un rallentamento delle iscrizioni rispetto agli altri anni, soprattutto per i corsi di danza delle bambine, e potrebbe essere anche a causa del green pass” Slitta, invece, alla prossima settimana la norma sull’obbligo al green pass per i ristoratori, personale in cinema e teatri e gli istruttori sportivi. (Gallura Oggi)

Green pass obbligatorio per i ristoranti, bocciati emendamenti FdI (votati dalla Lega) Dopo gli incassi record registrati tra giugno e luglio, falsati però dopo la lunga chiusura, la conferma è arrivata con l’ultimo report: i guadagni dopo la settimana di Ferragosto hanno riportato gli incassi al 2019. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr