Muore di Covid e fa scrivere sul suo necrologio: “Se avessi creduto al virus sarei vivo”

Muore di Covid e fa scrivere sul suo necrologio: “Se avessi creduto al virus sarei vivo”
Fanpage INTERNO

Muore di Covid e fa scrivere sul suo necrologio: “Se avessi creduto al virus sarei vivo” Il 66enne siciliano avrebbe preso sottogamba le conseguenze dell’infezione e così, prima del suo decesso, ha chiesto alla famiglia che la sua storia diventasse per evitare altre morti legate al coronavirus.

Sul letto di morte ha fatto una richiesta esplicita: nel suo necrologio doveva esserci un messaggio ben preciso. (Fanpage)

Su altri giornali

E, se inizialmente a qualcuno sia sembrato un fake fatto circolare nelle chat no vax, l’annuncio in questione è stato realmente richiesto dalla famiglia di una persona deceduta. Il titolare ha successivamente acconsentito a stampare il manifesto con la singolare dicitura (95047)

E, se inizialmente a qualcuno sia sembrato un fake fatto circolare nelle chat no vax, l’annuncio in questione è stato realmente richiesto dalla famiglia di una persona deceduta. E’ questo il manifesto funebre che è apparso qualche giorno fa nella zona piazza Carlo III a Napoli, tra l’Arenaccia e il corso Garibaldi. (Stretto web)

Un messaggio di autocritica davvero feroce stampato sul manifesto funebre che i familiari hanno deciso di fare affiggere a tappeto nella frazione di Belvedere. Così, prima del suo decesso, ha chiesto alla famiglia che la sua storia rimanesse ben impressa e fosse da esempio per altre persone (Il Fatto Vesuviano)

Napoli, muore di Covid a 65 anni ma il manifesto fa il giro del web: “mancato con tutte e due le dosi di vaccino fatte”

La scelta di vaccinarsi è una decisione personale, ma oggi Pino – forse – sarebbe ancora vivo. Lo ha fatto scrivere sul necrologio, Pino, riferendolo alla dottoressa del reparto di terapia intensiva, quando sembrava che stesse migliorando, promettendole di vaccinarsi una volta uscito da lì, vivo. (Siracusa News)

Giuseppe Giuca, signore di Siracusa di 66 anni, è morto per Covid. Giuseppe Giuca avverte i negazionisti: “Non fate come me che di Covid si muore”. (Blitz quotidiano)

di 56 anni”. E’ questo il manifesto funebre che è apparso qualche giorno fa nella zona piazza Carlo III a Napoli, tra l’Arenaccia e il corso Garibaldi. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr